Google+

I veri atei mandano i figli alle scuole statali. E pazienza se «sono pessime»: la fede prima di tutto

marzo 5, 2013 Correttore di bozze

Immerso nel suo gretto cattolicesimo oscurantista, omofobo, superstizioso, antiscientifico eccetera, il Correttore di bozze riteneva di potersi definire a buon diritto un bacchettone tutto d’un pezzo. Il che, per carità, sarebbe anche vero. E però in quanto a bigotteria egli non si era ancora misurato con l’ateismo militante dei colleghi. E così, quando stamane ha scoperto che sul Fatto quotidiano si arriva a dare di “voltagabbana” a un tizio perché costui si dichiara ateo ma ha iscritto i figli alla scuola cattolica, bè, improvvisamente il Correttore di bozze si è sentito una mammoletta. La sua intransigenza di crociato clericofascista è impallidita e s’è fatta piccina piccina, al cospetto di cotanta laica fierezza. In effetti neanche un baciapile come lui si sarebbe mai spinto fino a sostenere che per un cattolico militante mandare i figli alle statali è roba da voltagabbana. Semmai è da barboni.

SACRILEGIO
Alla fine anche Nick Clegg ci è cascato. (…) Tenendo fede alla migliore tradizione dei voltagabbana anche Nick Clegg, ateo dichiarato a capo di un partito, quello liberaldemocratico (britannico, ndr), che si dichiara laico per definizione, ha iscritto il figlio maggiore Antonio al London Oratory.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

MAMMA CHE SCHIFO
È una delle migliori scuole maschili di Londra, fornisce una «educazione strettamente cattolica».
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

DI MALE IN PEGGIO
Lì (sempre tra le polemiche) aveva educato la prole anche l’ex leader laburista Tony Blair.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

APPUNTO
La cosa potrebbe essere marginale se non si inquadra nella situazione tragica di uno Stato dove l’istruzione pubblica è indecente.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

INDOVINATE QUAL È LA COSA INDECENTE
Le scuole statali sono pessime e le private sono eccellenti ma carissime (rette da 15-20 mila sterline l’anno). Le cattoliche sono sovvenzionate dallo Stato, quindi gratis e pubbliche e generalmente buone rispetto alle altre statali.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

SONO ATEO, MICA COGLIONE
Blair almeno era cattolico dichiarato. L’ateo Clegg invece si cela dietro la fede della moglie, spagnola e cattolica. Tutto il mondo è paese.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. Andrea scrive:

    È proprio grazie a voi che i cattolici sono visti come dei pirla. Grazie mille. Piantatela con l’ironia e con il sentirvi attaccati da tutti e cominciate ad aiutare questa società dilaniata da guerre di trincea (che voi stessi portate avanti pur proclamandovi la soluzione).

    • H.Hesse scrive:

      Si fa presto a dire “pirla”…

    • ery scrive:

      più dell’80% delle strutture di solidarietà sono cattoliche.. all’interno tantissime persone fanno volontariato o vivono addirittura di Provvidenza senza un minimo di aiuto dallo stato(ma pagano l’imu!!).. qualcuno che conosci “DA LA SUA VITA GRATUITAMENTE?!?!?!?..”
      prima di parlare si dovrebbe pure conoscere la realtà che ci circonda, ma spesso si fa prima ad utilizzare la scorciatoia del pregiudizio e del luogo comune..
      grazie

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sono universali, adatti alla guida d’estate e al tempo stesso a norma di legge ed efficaci anche d’inverno. Ecco quali sono, quanto costano e che vantaggi promettono i migliori pneumatici all season.

L'articolo Pneumatici quattro stagioni, la guida all’acquisto proviene da RED Live.

Dal 15 novembre è obbligatorio adottare pneumatici specifici per la stagione fredda. Ecco tutto quello che c'è da sapere per viaggiare in sicurezza e scegliere tra modelli invernali, quattro stagioni o chiodati.

L'articolo Pneumatici invernali, dieci cose da sapere proviene da RED Live.

COSA: RED HOOK CRIT, a Milano l’ultimo atto DOVE E QUANDO: Milano, 14 ottobre  Dopo Brooklyn, Londra e Barcellona il campionato di bici a scatto fisso su strada approda a Milano, in via Lambruschini (zona Bovisa) per l’ultima, avvincente tappa. Red Hook Criterium propone una formula unica, mettendo su strada le biciclette a scatto fisso che […]

L'articolo RED Weekend 13-15 ottobre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Da 0 a 400 a 0 km/h in meno di 42 secondi. Ecco il nuovo record fatto registrare dalla hypercar Bugatti Chiron. Un primato d’accelerazione e frenata realizzato con al volante l’ex pilota di Formula 1 Juan Pablo Montoya. Mai nessuna vettura di serie aveva avvicinato una simile prestazione, ottenuta grazie a una potenza massima […]

L'articolo Bugatti Chiron: start e stop da record proviene da RED Live.

Non ne troverete traccia in nessun listino. Né del passato, né del presente. Perché la Hoonicorn 2 è un esemplare non solo unico, ma addirittura fuori da ogni schema. La nuova arma di Ken Block, forse il più istrionico e scapestrato pilota che l’America abbia mai conosciuto, è una Mustang del 1965 – o quello […]

L'articolo Hoonicorn 2: 1.400 cv per la Pikes Peak proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download