Google+

I veri atei mandano i figli alle scuole statali. E pazienza se «sono pessime»: la fede prima di tutto

marzo 5, 2013 Correttore di bozze

Immerso nel suo gretto cattolicesimo oscurantista, omofobo, superstizioso, antiscientifico eccetera, il Correttore di bozze riteneva di potersi definire a buon diritto un bacchettone tutto d’un pezzo. Il che, per carità, sarebbe anche vero. E però in quanto a bigotteria egli non si era ancora misurato con l’ateismo militante dei colleghi. E così, quando stamane ha scoperto che sul Fatto quotidiano si arriva a dare di “voltagabbana” a un tizio perché costui si dichiara ateo ma ha iscritto i figli alla scuola cattolica, bè, improvvisamente il Correttore di bozze si è sentito una mammoletta. La sua intransigenza di crociato clericofascista è impallidita e s’è fatta piccina piccina, al cospetto di cotanta laica fierezza. In effetti neanche un baciapile come lui si sarebbe mai spinto fino a sostenere che per un cattolico militante mandare i figli alle statali è roba da voltagabbana. Semmai è da barboni.

SACRILEGIO
Alla fine anche Nick Clegg ci è cascato. (…) Tenendo fede alla migliore tradizione dei voltagabbana anche Nick Clegg, ateo dichiarato a capo di un partito, quello liberaldemocratico (britannico, ndr), che si dichiara laico per definizione, ha iscritto il figlio maggiore Antonio al London Oratory.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

MAMMA CHE SCHIFO
È una delle migliori scuole maschili di Londra, fornisce una «educazione strettamente cattolica».
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

DI MALE IN PEGGIO
Lì (sempre tra le polemiche) aveva educato la prole anche l’ex leader laburista Tony Blair.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

APPUNTO
La cosa potrebbe essere marginale se non si inquadra nella situazione tragica di uno Stato dove l’istruzione pubblica è indecente.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

INDOVINATE QUAL È LA COSA INDECENTE
Le scuole statali sono pessime e le private sono eccellenti ma carissime (rette da 15-20 mila sterline l’anno). Le cattoliche sono sovvenzionate dallo Stato, quindi gratis e pubbliche e generalmente buone rispetto alle altre statali.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

SONO ATEO, MICA COGLIONE
Blair almeno era cattolico dichiarato. L’ateo Clegg invece si cela dietro la fede della moglie, spagnola e cattolica. Tutto il mondo è paese.
Caterina Soffici, il Fatto quotidiano

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. Andrea scrive:

    È proprio grazie a voi che i cattolici sono visti come dei pirla. Grazie mille. Piantatela con l’ironia e con il sentirvi attaccati da tutti e cominciate ad aiutare questa società dilaniata da guerre di trincea (che voi stessi portate avanti pur proclamandovi la soluzione).

    • H.Hesse scrive:

      Si fa presto a dire “pirla”…

    • ery scrive:

      più dell’80% delle strutture di solidarietà sono cattoliche.. all’interno tantissime persone fanno volontariato o vivono addirittura di Provvidenza senza un minimo di aiuto dallo stato(ma pagano l’imu!!).. qualcuno che conosci “DA LA SUA VITA GRATUITAMENTE?!?!?!?..”
      prima di parlare si dovrebbe pure conoscere la realtà che ci circonda, ma spesso si fa prima ad utilizzare la scorciatoia del pregiudizio e del luogo comune..
      grazie

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana