Google+

I templi cubici di Anthony James

gennaio 2, 2012 Mariapia Bruno

Precisione tecnica, ripetitività e spettacolarità. Sono queste le caratteristiche principali delle opere di Anthony James, giovane artista anglo-americano che trionfa per la prima volta in Italia con la mostra “Consciousness and Portraits of Sacrifice“. Si tratta di due istallazioni, due light box trasparenti, dove eleganza formale e concettuale si fondono invadendo gli spazi della Brand New Gallery di Milano.


I due cubi luminosi racchiudono un mondo di intricate foreste vergini di legno betulla, moltiplicate all’infinito grazie a una serie di specchi sapientemente posizionati a disorientare lo sguardo dello spettatore che viene risucchiato in uno spazio distante e colmo di riflessi. Sono opere contemporanee e minimaliste, che celando al proprio interno le reliquie, ovvero i pezzi di legno, diventano una sorta di tempio che custodisce nuove linfe vitali. Dal 12 gennaio al 23 febbraio 2012. 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’edizione speciale della supercar americana s’ispira alla race car GT40 che nel 1966 ottenne una storica tripletta alla 24Ore di LeMans. A una miriade di componenti in carbonio si accompagna il noto V6 3.5 EcoBoost da 600 cv.

Moser, Motta, Vigna... Sembrava di essere ai box di una Sei Giorni in bianco e nero, ma eravamo nel cuore della Milano a colori di CityLife per il collaudo della rinata pista del Vigorelli.

310 cavalli, 400 Nm e 270 km/h sono i numeri che meglio spiegano la nuova bomba Honda. Ma c'è anche molto altro che vale la pena raccontare, non ultimo il prezzo: 37.700 euro

5 giornaliste americane in moto alla scoperta del nord e del centro Italia. Partiranno dall'Autodromo di Monza e attraverseranno 7 regioni in 6 giorni. Noi di RED seguiremo il loro viaggio.

Si candida per il ruolo di protagonista nel segmento crossover di media cilindrata. Finiture e qualità sono all'altezza del marchio. Agile e leggera, offre una guida molto divertente e con poco impegno. Non si tira indietro se si tratta di viaggiare. Le manca solo un monoammortizzatore più completo

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana