Google+

I segni letterali di Jacques Villeglé

gennaio 17, 2012 Mariapia Bruno

Artista di lunga vita ed esperienza, l’ottantacinquenne di origine bretone Jacques Mahé de la Villeglé, Nouveau Realista innamorato della lettera nel suo senso letterale, approda al Centro culturale altinate di San Gaetano (Pd) che, dal prossimo 26 gennaio e fino all’11 marzo 2012, gli dedica una retrospettiva che ripercorre con circa 150 opere più di 50 anni di pittoriche creazioni. Dal titolo “Lettere e frammenti. Un percorso nella scrittura di Jacques Villeglé“, la mostra padovana si snoda tra i primi décollages d’affiches degli anni ’60 ai manifesti strappati del 2000, ai segni socio-politici delle composizioni più recenti.


Segni linguistici, accenti fonici, giochi di sillabe e lettere, sono questi i punti di forza della pittura di Villeglé, padre, insieme a Raymond Hains, di una forma di linguaggio costruita su una teoria dell’urgenza e del ratto che li ha condotti a realizzare un’opera, Ach Alma Manetro, composta da fogli lacerati da mani anonime che formano un alfabeto ellittico dal significato sfumato dall’usura del tempo e dal vandalismo comune. E la parola “comune” incarna anche il concetto di anonimato, il rifiuto di firmare le proprie opere sposato dall’artista che, operando da sociologo, tenta di entrare attraverso le lettere in quel mondo enigmatico in cui viviamo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana