Google+

Ho cercato qualcosa di eroico in Monti. Non l’ho trovato (quasi)

novembre 16, 2012 Pino Suriano

Esattamente un anno fa, Mario Monti entrava a Palazzo Chigi. Ho rovistato tra interviste e biografie cercando di trovare, nelle pieghe della sua vita privata, uno spunto che rivelasse qualche tratto eroico, anche solo un sussulto. Niente di niente, dal mio punto di vista.

Ho cercato nel Mario Monti padre. «Sono stato un padre non abbastanza presente, a sentire i miei figli». Ho cercato nell’adolescente. «Sono stato un adolescente tardivo». Ho cercato nelle passioni: «Da ragazzo ascoltavo la radio a onde corte con trasmissioni dall’estero». Per evadere? «No, per imparare le lingue». Ho cercato nell’amore. «Non intendo parlarne». Disperato, ho infine cercato nell’uomo di Chiesa, ma anche qui espressioni banali del tipo: «Credo in Dio ma lo considero importante per me, non un elemento di identità pubblica».

E allora ho concluso: «Non è un eroe». O meglio, stavo per concludere così.

Poi, per fortuna, mi sono fermato e ho pensato: «Ma non esiste mica solo quello che vedo».

Ho pensato allora anche a don Giussani. Non l’ho mai conosciuto, ma so che lui, con la sua vita, ha mostrato che su ogni uomo (ma davvero su ogni uomo) si può scommettere, si può farlo addirittura sulla società umana in cammino. Al di là delle apparenze.

E allora ho concluso dicendo a me stesso: «Quando non vedi nulla di eroico, non dire che non c’è, di’ solo che non lo vedi tu». E magari anche il professore più grigio e apparentemente senza cuore potrà stupirti. Di nessuno, ma proprio di nessuno, si può dire che non è un eroe. Per questo è così facile e bello scrivere questa rubrica.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.