Google+

Gli scatti di Bas Princen invadono la Casa dell’Architettura di Roma

settembre 21, 2011 Mariapia Bruno

E’ la Casa dell’Architettura di Roma (Piazza Manfredo Fanti 47) ad aprire le sue porte, dal 23 settembre all’8 ottobre 2011, al Leone d’argento della XII Biennale d’Architettura di Venezia (2010), il maestro olandese della fotografia contemporanea Bas Princen, classe 1975. In mostra nove scatti del fotografo appartenenti alla serie Reservoir (2011), suo ultimo progetto, dove a far da protagonisti sono cantieri, cave, scorci di abitazioni e demolizioni che, assurgendo più ad astrazioni che ad inquadrature di luoghi reali, non lasciano quasi più spazio al genere umano che viene schiacciato dalla loro prepotente incombenza.

Piccoli dettagli dai colori vivaci, come il blu delle tute degli operai, il rosso acceso di qualche prospetto, il verde di erbe e prati che a stento riescono a fiorire, interrompono, di tanto in tanto, lo scorrere di questi seriosi monumenti, icone più o meno gradevoli, ma vere e proprie, dell’architettura contemporanea. Princen usa sapientemente diversi generi fotografici – dalla tradizione del vedutismo alla fotografia d’architettura – per dare vita a rappresentazioni ideali che rifiutano qualsiasi rimando alla memoria del passato o alla gloria di un prossimo futuro e che si impongono allo spettatore come gigantesche e paradossali presenze, simboli inquietanti della condizione contemporanea.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana