Google+

Gli scatti dal cielo alla terra di Yann Arthus-Bertrand

novembre 28, 2012 Mariapia Bruno

«Ho amato sorvolare un paese che produce da sé la propria energia» ha detto Yann Arthus-Bertrand, fotografo, giornalista e ambientalista francese la cui passione per la fotografia naturalista ha inizio nel 1976 quando, appena trentenne, parte per il Kenya con la moglie Anne, con la quale trascorre tre anni nel Masai Mara, studiando il comportamento di una famiglia di leoni e sorvolando la riserva in elicottero e in mongolfiera. Ecco da dove nasce la vocazione per la fotografia aerea che la mostra Dalla Terra all’Uomo – Un ritratto aereo del pianeta, aperta al Forte di Bard in Valle d’Aosta dal prossimo 7 dicembre al 2 giugno 2013, ci racconta con una ricca selezione di scatti che sintetizzano la migliore produzione dell’artista.

Sono immagini spettacolari, alcune delle quali parte del progetto sostenuto dall’Unesco e da Air France La terra vista dal cielo – Terre Vue du Ciel, altre nate come site specific sulla Valle d’Aosta, altre ancora parte di book ormai considerati cult come Il cuore di Voh – Nuova Caledonia e Carovana di dromedari vicino a Nouakchott, Mauritania. Infine, una parte del percorso è dedicata al progetto della Fondazione Good Planet presieduta da Bertrand, dal titolo 7 miliardi di altri, la cui attenzione si rivolge dalla Terra all’Uomo e raccoglie decine di interviste che raccontano esperienze di vita, sentimenti e valori, testimoniando l’universalità e l’individualità che caratterizzano tutti gli uomini.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana