Google+

Gli incisori dell’East London in mostra a Milano

dicembre 13, 2012 Mariapia Bruno

La zona londinese di Hakney è un fuoco di energia,  punto di ritrovo di artisti che pullula di menti esuberanti, un mix straordinario di etnie e fermento. Non a caso fu uno dei focolai degli scontri dell’estate del 2011. E qui, nell’East London, tra gli affitti dai prezzi bassi e la qualità della vita abbordabile, si libera quella tensione artistica come un treno inarrestabile dalle mani degli incisori dell’East London Printmakers, uno studio dai protagonisti davvero agguerriti. Aiste Ramunaite, Ann Norfeld, Dolores De Sade, Eleanor Rogers, Fabio Coruzzi, Helen Ashton, Jacki Baxter, Liz Collini, Martin Mossop, Miriam Nabarro, Nick Morley, Peter Rapp, Steve Edwards, Umberto Giovannini, Victoria Browne, Wuon Gean Ho, sono nomi da tenere a mente, alcuni sono protagonisti del contemporaneo già sentiti, altri nuove leve che sperimentano e fondono tecniche e discipline.

Quella che per noi è l’antica tecnica dell’incisione loro la chiamano printmaking, spostando il concetto della parola sul fine dell’azione dell’incidere, sull’immagine stampata che racconta di universi e luoghi disegnati dalla profondità e dalla forma del colore. Per ammirarli non bisogna per forza andare a Londra. Fino al 23 dicembre 2012, infatti, la Galleria Ostrakon di Milano, ospita le opere dei sedici artisti del “club” all’interno della mostra East London Printmakers, le cui tecniche spaziano dalla calcografia su rame, alla serigrafia, ai fotopolimeri.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana