Google+

Giovanni Serodine, un caravaggesco alla Pinacoteca Züst di Rancate

ottobre 19, 2012 Mariapia Bruno

Paragonato dallo studioso Wilhelm Suida a una luminosa meteora improvvisamente apparsa e troppo presto spentasi, il pittore Giovanni Serodine (Ascona o Roma, 1594/1600 – Roma, 1630), ha brillato troppo poco nella costellazione degli artisti più noti. Forse per uno stile che ha attinto di qua e di là in quel Seicento di grandi menti, forse per la sua breve vita che terminò quando egli aveva poco più di trent’anni. Rivalutato quattro secoli più tardi come uno dei massimi rappresentati del movimento caravaggesco, definito da Roberto Longhi «non soltanto il più forte pittore del Canton Ticino, ma uno dei maggiori di tutto il Seicento italiano» e innalzato al livello di Rembrandt per quel sublime San Pietro in carcere, Serodine si fa avanti alla Pinacoteca Cantonale Giovanni Züst di Rancate (Mendrisio), in quel Canton Ticino che gli diede i natali e che gli dedica fino al 13 gennaio 2013 la mostra Serodine e brezza caravaggesca sulla “Regione dei laghi”.

Protagoniste della retrospettiva opere come la Sacra Famiglia, dove i volti della Madonna di San Giuseppe e del Bambino sono resi con un mirabile luminismo, il Ritratto del padre, dove un uomo anziano, affannato e dignitoso guarda, tralasciando per qualche istante la lettura, lo spettatore, e il Ritratto di ragazzo con fogli disegnati, dove un giovane dall’espressione pensosa tipica dei lavori del Merisi è immortalato tra i suoi bozzetti e guarda con un’aria malinconica e quasi infastidita chi ha interrotto il suo lavoro. Accanto alle opere di Serodine si possono ammirare dipinti di suoi contemporanei, come il Guercino, presente con il Ritratto di vecchio con un libro e Tanzio da Varallo, con la sua Santa Caterina d’Alessandria.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download