Google+

Giorgio Morandi, un bolognese a Lugano

febbraio 23, 2012 Mariapia Bruno

Indimenticabile per le sue nature morte di barattoli e bottiglie delineate da colori sabbiosi e pennellate dense e moderate, amabile per quei rilassanti paesaggi con case e strade tracciate di bianco che accompagnano l’occhio verso l’orizzonte inghiottito da folti alberi verdi. È Giorgio Morandi, pittore bolognese riservato e schivo, il protagonista di una ricca mostra monografica a lui intitolata che vedrà la luce dal prossimo 10 marzo al Museo d’Arte di Lugano. Un percorso-biografia che ci racconta l’iter artistico di questo straordinario interprete dell’arte moderna che si è dilettato, o meglio cimentato, con colori ad olio, acquerelli, disegni e incisioni.


Potranno essere ammirate finalmente insieme una serie di opere provenienti da collezioni pubbliche e private – tra cui spicca il famoso “Autoritratto” del 1924 – alcune di esse appartenute ad amici, collezionisti e critici del maestro, come Roberto Longhi, Luigi Magnani, Carlo Ludovico Ragghianti, Giovanni Spadolini e Lamberto Vitali. Chiuderanno in bellezza alcune opere realizzate per l’occasione dall’artista statunitense Lawrence Carroll che piu volte ha dichiarato di avere scelto Giorgio Morandi quale maestro spirituale per la sua arte. Fino al 1 luglio 2012.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. Paul Troiani scrive:

    I just want to tell you that I am all new to blogs and seriously liked your website. Probably I’m planning to bookmark your site . You surely have wonderful article content. Regards for sharing with us your web-site.

  2. Renato Ritzke scrive:

    So happy to have found this article..

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana