Google+

Gioielli d’autore tra creatività ed ebbrezza

maggio 2, 2012 Mariapia Bruno

L’arte promuove il vino e il vino promuove l’arte, questa è la filosofia che da più di dieci anni anima la Vigna delle Arti, un laboratorio che profuma di mosto e creatività, dove ogni anno gli artisti invitati nell’incantevole borgo millenario di Torre Fornello si sfidano a colpi di opere in materiali naturali destinate alla collezione permanente dell’omonima azienda. Anche quest’anno, nella patria dei vigneti delle colline piacentine, industria e arte trovano la loro fusione, e la mostra-concorso Gioielli in fermento, che ha riunito numerosi designer stimolandoli a creare un gioiello sul tema “Il racconto del vino”, ne è la prova tangibile.

 

All’interno della retrospettiva, accanto alle vincitrici del concorso Maura Biamonti – creatrice dell’anello “chi vuol esser lieto, sia…” che in oro, onice e granito imita i chicchi rossi e corposi dell’uva – e Annamaria Iodice – creatrice della collana di carta “melancholia”- che si portano a casa il premio Torre Fornello 2012, si possono ammirare le opere degli altri 48 partecipanti che con passione ed energia hanno plasmato i loro monili. Tra questi spiccano Corrado De Meo e Alessandro Petrolati che con le loro spille battezzate rispettivamente “bianco, rosso” e “trittico – sinsal, donna luigia, pratobianco” hanno ricevuto due menzioni speciali: per l’essenzialità e la sintesi il primo e per l’aspetto compositivo e lo studio progettuale il secondo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana