Google+

“Fuori” – L’arte che scende in strada

aprile 29, 2011 Mariapia Bruno

Primo evento a essere ospitato nel nuovo spazio espositivo temporaneo del Museo del Novecento di Milano, la mostra “Fuori! Arte e spazio urbano 1968-1976” racconta del rapporto emblematico tra l’arte e il contesto urbano. Allestita in modo da poter esser fruita anche dall’esterno grazie alle ampie vetrate del piano terra del palazzo dell’Arengario, la retrospettiva presenta una serie di video e sequenze fotografiche relative a interventi realizzati da noti artisti che, dalla fine degli anni Sessanta fino al pieno degli anni Settanta, scesero negli spazi aperti delle città italiane, “fuori” da musei e gallerie, con l’intento di coinvolgere in maniera diretta i cittadini attraverso performance, installazioni, sculture, animazioni. E’ possibile dunque, dopo tutti questi anni, rigustare “Arte povera + azioni povere” (Amalfi 1968), la prima mostra costituita da azioni di artisti per strada, il Festival del Nouveau Réalisme (1970) del critico Pierre Restany, l’esposizione del significativo lavoro di “mappatura” fotografica di Enrico Cattaneo per Volterra (1973), e molte altre iniziative che testimoniamo appieno il furore vitale di quegli anni. In programma fino al 4 settembre.  

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana