Google+

Fumetto – Quella sferzante striscia satirica di Doonesbury

maggio 27, 2014 Amedeo Badini

L’arte della striscia non ha nulla a che fare con il problema della dipendenza, perché nell’arte del fumetto è un termine che indica una modalità di racconto inventata in America con Yellow Kid nel 1894. La striscia viene ideata direttamente per i quotidiani, per una lettura giornaliera rapida, e consta spesso di tre o quattro vignette. In generale è autoconclusiva, con un personaggi, tic e gag ricorrenti e archi narrativi ben precisi. I Peanuts sono striscia, così come Doonesbury o il Topolino di Gottfredson. Ed è proprio Doonesbury di Garry Trudeau l’ospite di questa settimana, in particolare il volume edito da Arcana Edizioni Bel Lavoro, George!, una vera e propria macchina del tempo nella politica americana, negli anni in cui infuriavano le polemiche sul post- Iraq e l’uragano Katrina. Un tempo in qualche maniera spazzato via, distrutto e quasi dimenticato dalla crisi economica e dallo stallo in cui il mondo sembra esseri nascosto.

Trudeau, autore satirico e intelligentemente irriverente, dichiaratamente liberal, mette alla berlina George W. Bush e certe sue scelte politiche, così come spregiudicate mosse di multinazionali  del cibo e del tabacco, ma non dimentica i valori patriottici e l’arte di saper ridere con qualsiasi tema. Veniamo accompagnati in questo viaggio da svariati personaggi, cresciuti nel corso della sua serie che iniziò nell’ormai lontano 1970: il veterano di guerra reduce dall’Iraq, un fannullone ex-figlio dei fiori, uno spregiudicato affarista privo di scrupoli pronto ad entrare nella sarabanda degli aiuti statali nel disastro di New Orleans, oltre al più normale e lineare Mike Doonesbury, alter ego dell’autore in cui è possibile identificarsi.

Pubblicata su più di 1’400 giornali nel mondo, Doonesbury è una sferzante strip satirica che non fa sconti a nessuno, capace di dosare dramma, idiozia e felicità. Lo stile di Trudeau è essenziale e raffinato, tutto dedicato ai personaggi e ai corpi umani. La composizione della striscia è lineare, in cui i personaggi effettuano pochi movimenti. Il movimento è affidato al dialogo, guizzante e capace di trascinare fino alla fine. E spesso vengono utilizzati degli stratagemmi grafici molto acuti, come i dialoghi alla Casa Bianca. Leggere Doonesbury oggi è, non solo un’operazione divertente, ma una sagace rilettura della storia americana.

Bel Lavoro, George!, di Garry Trudeau, ed. Arcana, 17€, 212 pagine

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Sono universali, adatti alla guida d’estate e al tempo stesso a norma di legge ed efficaci anche d’inverno. Ecco quali sono, quanto costano e che vantaggi promettono i migliori pneumatici all season.

L'articolo Pneumatici quattro stagioni, la guida all’acquisto proviene da RED Live.

Dal 15 novembre è obbligatorio adottare pneumatici specifici per la stagione fredda. Ecco tutto quello che c'è da sapere per viaggiare in sicurezza e scegliere tra modelli invernali, quattro stagioni o chiodati.

L'articolo Pneumatici invernali, dieci cose da sapere proviene da RED Live.

COSA: RED HOOK CRIT, a Milano l’ultimo atto DOVE E QUANDO: Milano, 14 ottobre  Dopo Brooklyn, Londra e Barcellona il campionato di bici a scatto fisso su strada approda a Milano, in via Lambruschini (zona Bovisa) per l’ultima, avvincente tappa. Red Hook Criterium propone una formula unica, mettendo su strada le biciclette a scatto fisso che […]

L'articolo RED Weekend 13-15 ottobre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Da 0 a 400 a 0 km/h in meno di 42 secondi. Ecco il nuovo record fatto registrare dalla hypercar Bugatti Chiron. Un primato d’accelerazione e frenata realizzato con al volante l’ex pilota di Formula 1 Juan Pablo Montoya. Mai nessuna vettura di serie aveva avvicinato una simile prestazione, ottenuta grazie a una potenza massima […]

L'articolo Bugatti Chiron: start e stop da record proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download