Google+

Fumetto – Quella sferzante striscia satirica di Doonesbury

maggio 27, 2014 Amedeo Badini

L’arte della striscia non ha nulla a che fare con il problema della dipendenza, perché nell’arte del fumetto è un termine che indica una modalità di racconto inventata in America con Yellow Kid nel 1894. La striscia viene ideata direttamente per i quotidiani, per una lettura giornaliera rapida, e consta spesso di tre o quattro vignette. In generale è autoconclusiva, con un personaggi, tic e gag ricorrenti e archi narrativi ben precisi. I Peanuts sono striscia, così come Doonesbury o il Topolino di Gottfredson. Ed è proprio Doonesbury di Garry Trudeau l’ospite di questa settimana, in particolare il volume edito da Arcana Edizioni Bel Lavoro, George!, una vera e propria macchina del tempo nella politica americana, negli anni in cui infuriavano le polemiche sul post- Iraq e l’uragano Katrina. Un tempo in qualche maniera spazzato via, distrutto e quasi dimenticato dalla crisi economica e dallo stallo in cui il mondo sembra esseri nascosto.

Trudeau, autore satirico e intelligentemente irriverente, dichiaratamente liberal, mette alla berlina George W. Bush e certe sue scelte politiche, così come spregiudicate mosse di multinazionali  del cibo e del tabacco, ma non dimentica i valori patriottici e l’arte di saper ridere con qualsiasi tema. Veniamo accompagnati in questo viaggio da svariati personaggi, cresciuti nel corso della sua serie che iniziò nell’ormai lontano 1970: il veterano di guerra reduce dall’Iraq, un fannullone ex-figlio dei fiori, uno spregiudicato affarista privo di scrupoli pronto ad entrare nella sarabanda degli aiuti statali nel disastro di New Orleans, oltre al più normale e lineare Mike Doonesbury, alter ego dell’autore in cui è possibile identificarsi.

Pubblicata su più di 1’400 giornali nel mondo, Doonesbury è una sferzante strip satirica che non fa sconti a nessuno, capace di dosare dramma, idiozia e felicità. Lo stile di Trudeau è essenziale e raffinato, tutto dedicato ai personaggi e ai corpi umani. La composizione della striscia è lineare, in cui i personaggi effettuano pochi movimenti. Il movimento è affidato al dialogo, guizzante e capace di trascinare fino alla fine. E spesso vengono utilizzati degli stratagemmi grafici molto acuti, come i dialoghi alla Casa Bianca. Leggere Doonesbury oggi è, non solo un’operazione divertente, ma una sagace rilettura della storia americana.

Bel Lavoro, George!, di Garry Trudeau, ed. Arcana, 17€, 212 pagine

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana