Google+

Fumetto – Il Grande Diabolik torna con una vicenda convincente

settembre 2, 2014 Amedeo Badini

GRANDEDIABOLIK2014_002Abbiamo già avuto modo di parlare della collana Il Grande Diabolik, serie di volumi con storie lunghe del Re del Terrore, fatte uscire nel periodo estivo, tradizionalmente propenso alla lettura per le giornate passate nel giusto ozio tra ombrelloni e alpeggi. Cominciata nel 1997, nel 2003 ha raddoppiato le uscite, tra lo slot primaverile di Maggio e quello estivo di Luglio. L’idea era di dedicare alla prima uscita dell’anno storie ambientate nel passato di Diabolik e di altri personaggi, con disegni affidati alla straordinaria matita di Giuseppe Palumbo, come scrivevamo qui. Invece, la seconda uscita lasciava spazio a storie più lunghe, intrecci più complesse e avventure di ampio respiro, spesso ambientate in scontri violenti tra grandi bande malavitose di Clerville oppure ad intrecci politici poco trasparenti nel Beglait.

Nel tempo però l’ondata nostalgica ha straripato, portando nell’uscita estiva parecchi ritorni di iconici personaggi della serie classica, piuttosto che veri e propri sequel di altri albi, anche se a volte si è sfiorato il semplice remake, senza particolari aggiunte. Anche questa estate non fa eccezione, con il ritorno, fin dal titolo e dalla copertina, di Bettina Ramblè. Diabolik la incontrò bambina in un albo del 1966, Angoscia, unico personaggio della serie a invecchiare nel corso del tempo. E infatti, negli interessanti e ricchi di immagini articoli dell’albo, questa tematica viene approfondita con cura.

Il tradimento di Bettina, su testi di Tito Faraci, da un soggetto suo, di Mario Gomboli e Roberto Altariva, presenta Tavola Diabolikconvincenti disegni di Emanuele Barison, ruvidi e ricchi di ombre. Il plot riesce a coinvolgere il lettore, portandolo tra intrighi stranieri, anche se non di così difficile risoluzione, ad un paio di buoni twist narrativi. L’inseguimento finale riesce ad essere teso ed emozionante. Scrivere un albo di Diabolik, lungo o breve, presenta la difficoltà di innovare e stupire sempre nel solco della tradizione, non proprio un’operazione semplice. Questo Grande Diabolik riesce a farcela, senza sbavature e senza colpire dritti al cuore, con un’ottima media qualitativa. Che non sempre è facile da raggiungere.

Il tradimento di Bettina, soggetto di Altariva – Gomboli – Faraci, sceneggiatura di Tito Faraci, disegni di Emanuele Barison, ed. Astorina, 4,9€, in tutte le edicole.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il model year 2019 della roadster jap aggiunge 24 cv al 2 litri benzina e una serie di novità nella sicurezza. Per una roadster ancora più "jinba ittai"

L'articolo Mazda MX-5 2019, più cavalli e sicurezza proviene da RED Live.

Lanciata dal marchio inglese Oxford la linea Mint, dal caratteristico profumo di menta, comprende prodotti per la pulizia e la manutenzione dei veicoli a due ruote

L'articolo Gamma Oxford Mint Cleaning proviene da RED Live.

215 cv, 10 kg in meno e il debutto delle alette aerodinamiche. Questa versione speciale della RSV4 RF allestita con pezzi di Aprilia Racing di carne al fuoco ne mette davvero tanta. E noi ce la siamo gustata dal primo all’ultimo boccone. Al Mugello, dove le ali servono davvero.

L'articolo Prova Aprilia RSV4 RF FW 2018 proviene da RED Live.

Diventate capienti come le familiari grandi di qualche anno fa, le SW medie stanno vivendo una seconda giovinezza. Così come la Peugeot 308 SW GT Line, che ora si aggiorna nella tecnologia e diventa ancora più “connessa”. Schermo generoso e Mirror Screen La succosa novità della Peugeot 308 SW GT Line è la presenza di […]

L'articolo Peugeot 308 SW GT Line, <BR> adesso “parla” con lo smartphone proviene da RED Live.

La Casa di Noale propone due motorette brillanti ed economiche: sono le Aprilia RX e SX 125, una enduro, l’altra motard, entrambe vendute a 4.020 euro.

L'articolo Prova Aprilia RX e SX 125, per i nuovi 16enni proviene da RED Live.