Google+

Fumetto – Altea festeggia 50 anni con il suo tipico diaboliko stile

ottobre 28, 2014 Amedeo Badini

Diabolik puntualmente presenta un inedito ogni mese e in questo Ottobre 2014 chiude la terna del cinquantesimo anniversario. Dopo i numeri dedicati al titolare della testata e ad Eva Kant, è il turno di unCoraggio di Altea personaggio fondamentale per lo sviluppo della serie. Parliamo di Altea, duchessa di Vallenberg e grande amore dell’ispettore Ginko. L’esordio della nobildonna, realizzata sulle meravigliose sembianze dell’attrice e modella Capucine, fu ne Il grande ricatto (n. 22 della serie), nell’ottobre 1964. Fin da subito la sua bellezza ed eleganza si univano ad un certo pragmatismo e ad un coraggio senza pari.

Le sue vicende sono intrecciate a quelle del suo paese, l’immaginifico piccolo regno del Beglait, inventato dalle sorelle Giussani, diventato repubblica sotto i colpi della rivoluzione e in perenne scacco dell’organizzazione terroristica dei Corvi Grigi (ben presentata in due Grandi Diabolik, Matrimonio in nero e I misteri di Vallenberg). E anche in questo albo celebrativo tornano a colpire. La sceneggiatura sa ben giocare su due piani, da un lato Altea e Ginko, coppia alchemica che si capisce al volo, e dall’altro un Diabolik in solitaria alla ricerca Il-coraggio-di-Altea-Pag.-16dell’ennesimo colpo. Il tutto costellato dalle oscure e subdole manovre per un colpo di stato e a minacciose combutte politiche. Ai testi abbiamo veterani della testata (Faraci, Pasini, Finocchiaro e Gomboli), mentre ai disegni esordisce Matteo Buffagni, giovane artista di parma che da Gennaio è copertinista ufficiale della testata, in concomitanza con il restyling grafico. Il disegnatore è bravo nel realizzare inquadrature inedite ed espressioni efficaci, superando pienamente il periodo di rodaggio.

Un buon albo che nel segno della tradizione rinnova sé stesso, senza tradirsi. E anche la casa editrice continua il suo lavoro, presentando a Lucca Comics 2014 (Sabato 1 Novembre, ore 17, S5 Sala Chiesa di San Giovanni) un’app dedicata a Diabolik, per appassionare i fan storici e attirare nuovi lettori. Perché, come Diabolik ben sa, bisogna sempre essere al passo con l’innovazione.

Il coraggio di Altea, soggetto e sceneggiatura Gomboli, Faraci, Pasini, Finocchiaro e disegni di Buffagni, Astorina, 2.20€, in tutte le edicole fino al 1 Novembre

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana