Google+

Fra Grillo e Bersani volano insulti. E nella pugna entra quel macho di Severgnini

agosto 27, 2012 Redazione

AH ECCO. I capitali mafiosi non sono solo l’effetto della crisi globale, ma anche e soprattutto la causa, perché presenti nei flussi economici sin dalle origini di questa crisi.
Roberto Savianola Repubblica

IDEE DA BAR. Non convince la politica, la tassa su aranciata e Coca-Cola proposta dal ministro della Salute Renato Balduzzi.
Annalisa Cuzzocreala Repubblica

UNA TASSA VAL BENE UNA MESSA. L’idea di tassare le bevande dolcificate per salvaguardare la salute dei cittadini appartiene, concettualmente, alla casistica delle giustificazioni teleologiche che rivelano il perenne conflitto fra interesse privato e interesse pubblico.
Piero OstellinoCorriere della Sera

PRONTI PER L’ALLEANZA. Guerra totale fra il Pd e Beppe Grillo. Pierluigi Bersani aprendo la Festa nazionale del Pd aveva accusato l’ex comico e Di Pietro di «linguaggio fascista». Il giorno dopo Grillo risponde con una raffica a tutto campo. «A Bersani – spara sul suo sito web – non mi sognerei mai di dare del fascista, gli imputo invece di aver agito in accordo con ex fascisti e piduisti per un ventennio».
Marco Marozzila Repubblica

LA FAI FACILE. Se qualcuno ti dà dello zombie e tu zombie non lo sei, ci devi solo ridere sopra. E dimostrare che sei vitale, vitalissimo.
Pippo Civati, consigliere lombardo del Pd, sullo scontro Bersani-Grillola Repubblica

GVILLO SEI UN BVUTO. Pierluigi Bersani ha ragione, ma sbaglia aggettivo. Chi approfitta di Internet per insultare gli avversari non è “fascista”: è un maleducato.
Beppe Severgnini sullo scontro Bersani-Grillo e sugli insulti via internet, Corriere della Sera

SEVERGNINI SEI SPETTINATO! Liberi di insultare gli avversari, di offendere chi la pensa diversamente, di chiamare vigliacco chi prova a essere ragionevole. (…) La nuova cattiveria aleggia a lungo, come un alito pesante, e accompagna un Paese stanco verso elezioni importanti.
Beppe Severgnini sullo scontro Bersani-Grillo e sugli insulti via internet, Corriere della Sera

SEVERGNINI SEI UN @#!&?@§! La moderazione sta diventando un problema per tutti i siti: insulti, minacce e accuse volgari sono all’ordine del giorno (anche su “Italians”, presente su corriere.it dal 1998, abbiamo dovuto disabilitare i commenti).
Beppe Severgnini sullo scontro Bersani-Grillo e sugli insulti via internet, Corriere della Sera

MAGARI. Oggi chiunque può diffondere un’opinione. Questo, naturalmente, è bene. La libertà in questione ha però dei limiti.
Beppe Severgnini sullo scontro Bersani-Grillo e sugli insulti via internet, Corriere della Sera

FASCISTI. Sta crescendo un’area che si nutre di antipolitica (…). Grillo e Di Pietro coprono questa fascia di elettorato.
Gianfranco Fini intervistato da Francesco Beila Repubblica

A QUATTRO ZAMPE. Nella prospettiva dei neuroni specchio, vivere insieme dovrebbe far diventare due individui sempre più simili tra loro. «Non a caso il cane e il suo padrone camminano nello stesso modo».
Giacomo Rizzolatti, neuroscienziato, intervistato da Leonetta Bentivogliola Repubblica

FUORI DALLA CRISI ENTRO IL 2050. A Giarda e Catricalà proporrò un cronoprogramma.
Filippo Patroni GriffiCorriere della Sera

DISSE CASSANO. Siamo in un momento decisivo, tutti dovrebbero pesare molto bene le parole.
Angela MerkelCorriere della Sera

CAMPER L’AIA. Subito dopo (Matteo Renzi, ndr) partirà per una campagna elettorale a bordo di un camper, con cui batterà le 108 province italiane.
Tommaso LabateCorriere della Sera

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Svelata la concept che anticipa la nuova WRC del Double Chevron, attesa ai vertici del Campionato mondiale rally 2017. Esteticamente simile a una Gruppo B degli Anni ’80, può contare su di un 1.6 turbo benzina da 380 cv.

La concept spagnola ama l’off road. Al 2.0 TDI da 190 cv si accompagnano il cambio a doppia frizione DSG, le 4WD e un allestimento estetico degno di una 4x4 nuda e pura. Potrebbe derivarne una versione di serie.

Debutta la variante tutto terreno della wagon tedesca. Può affrontare facili sterrati grazie all’assetto regolabile, all’altezza da terra superiore allo standard e a protezioni specifiche. Motori turbodiesel di 2,0 e 3,0 litri da 195 e 258 cv.

Il lieve restyling della berlina/wagon nipponica porta in dote una superiore insonorizzazione dell’abitacolo e il sistema di gestione dell’erogazione G-Vectoring Control. Confermati i propulsori, arricchito il capitolo sicurezza.

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana