Google+

Fotografia – Lucca ospita la rassegna del concorso fotografico European Photo Exhibition Award

settembre 10, 2014 Mariapia Bruno

Linda Bournane Engelberth ImL’obiettivo dell’European Photo Exhibition Award epea02, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, è quello di promuovere gli artisti all’inizio della loro carriera. La maggior parte di questi talenti non avrebbe, probabilmente, a disposizione spazi e strutture che, invece, gli vengono concessi da questa iniziativa promossa dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, dalla Fundcao Calouste Gulbenkian (Portogallo), dall’Institusjonen Fritt Ord (Norvegia) e dalla Köber-Stiftung (Germania). Gli aspiranti Steve McCurry e Basilico, vengono stimolati a lavorare insieme e a confrontarsi con esperti del settore scelto, al fine di scambiarsi opinioni e condividere metodi di lavoro. Ma andiamo al sodo: la retrospettiva, dal titolo The new social, è visibile presso il Palazzo della Fondazione Banca del Monte a Lucca fino al prossimo 6 ottobre, per poi approdare a Parigi (21 ottobre-20 dicembre 2014) e ad Amburgo (31 marzo-31maggio 2015).

cepedamI 12 talenti prescelti sono stati chiamati a ritrarre, come sottolinea il direttore artistico Enrico Stefanelli, <<i nuovi scenari sociali, lavorando su temi di forte attualità e cercando di esplorare i i segnali rilevatori dei cambiamenti di identità culturale, di stili di vita, di modi di comunicare, in un’analisi critica dei nuovi modelli di partecipazione civica, sociale e politica>>. Si tratta di Simona Ghizzoni, fotografa dell’Agenzia Contrasto e vincitrice di due World Press Photo, di Massimo Berruti, fotografo dell’Agenzia VU,  vincitore anche lui di un World Press Photo e di altri premi, il polacco Jan Brykczynski, capo del Collettivo Sputnik, di Patricia Almeida, Eric Giradeut de Boudemange, André Cepeda, Linda Bournane Engelberth, Kiril Golovchenko, Arja Hyytiainen, Espen Rasmussen, Spephanie Steinkpf e Paula Winkler.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova ammiraglia della Stella è lunga 6,5 metri, pesa oltre 5 tonnellate ed è caratterizzata da una blindatura in grado di resistere sia alle armi d’assalto sia agli esplosivi. Adotta da un V12 6.0 biturbo da 530 cv. Il prezzo? 1,4 milioni di euro.

Una sella road da 63 grammi per dimostrare dove la tecnologia può portare ma anche un modello specifico da endurance, che offre comfort e supporto extra, e uno dedicato ai biker più esigenti.

La concept giapponese anticipa il design dei futuri modelli Mitsubishi. È dotata di un powertrain ibrido plug-in con tre motori elettrici. Una soluzione che porta in dote la trazione integrale a gestione elettronica e un’autonomia di 120 km a zero emissioni.

La Casa tedesca dedica un inedito pacchetto high performance alla SUV Q3. A un aspetto decisamente aggressivo si accompagnano cerchi in lega da 19 pollici e sospensioni sportive S Line. Aggiornamenti per le versioni Sport, Design ed S Line Exterior.

La seconda generazione della crossover coreana beneficia di lievi ritocchi estetici e di un moderno sistema d’infotainment. Debutta il 1.6 turbo benzina da 204 cv di derivazione Pro_cee’d 1.6 T-GDi GT.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana