Google+

Fotografia – Il mondo in cantiere negli scatti di Emil Otto Hoppé

gennaio 28, 2015 Mariapia Bruno

Delaware Bridge, Philadelphia, Pennsylvania, USA, 1926Un ponte troppo grande e futuristico per le piccole case e le strade polverose di una Philadelphia del 1926, dove ancora circolano calessi trainati da cavalli. Irriconoscibile, nello stesso anno, la città di Los Angeles vista dall’alto: poche case, quasi a schiera, dominano i lunghi viali, che vedranno, non molto tempo dopo, le tenute dei miliardari innalzarsi come favolosi manieri. E’ ancora un immenso scheletro, nel 1928, la portaerei Graf Zeppelin, la nave di guerra della Marina tedesca che, commissionata per volere di Adolf Hitler, rimase alla fine non completata. E i gentiluomini del 1937 passeggiano ancora il cilindro per le strade di Londra, sembrano più vicini ai loro antenati dell’Ottocento con valletto al seguito, che a loro stessi, come sarebbero diventati una quindicina d’anni dopo, nei ruggenti anni Sessanta.

Outside Stock Exchange, London, 1937Sono i luoghi del cambiamento quelli che il fotografo Emil Otto Hoppé (1878 – 1972) immortala con la sua macchina fotografica tra il 1912 e il 1937, vagando per i cantieri industriali del mondo, intuendo che la tecnologia industriale contemporanea stesse spalancando la porta ad una nuova era. Che d’altronde è quella in cui adesso viviamo. Sono duecento gli scatti dell’artista che possiamo ammirare al MAST di Bologna all’interno della retrospettiva Emil Otto Hoppé: Il Segreto svelato, che resterà aperta fino al 3 maggio 2015. Sebbene il nome apparentemente possa non dirci molto, Hoppé è stato uno dei principali fotografi del suo tempo, famoso per le immagini di paesaggio e di viaggio, e per la sua passione di raccontare la grandiosità dei siti industriale del mondo occidentalizzato. Nel corso della retrospettiva, oltre agli scatti industriali, è possibile prender confidenza con altri temi trattati dall’artista: dai ritratti di personaggi famosi, ai nudi, dalle tipologie umane.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download