Google+

Fotografia – Il Brasile incontaminato di Pasmanik in mostra a Venezia

maggio 7, 2014 Mariapia Bruno

Certi luoghi, noi comuni mortali, possiamo vederli soltanto in fotografia. Per fortuna sono abbastanza gli avventurosi fotografi senza frontiere che ci regalano, di volta in volta, suggestive e mozzafiato vedute di luoghi sperduti e incontaminati. Uno tra questi è il brasiliano Renato Pasmanik, già conosciuto in Italia grazie alla mostra milanese dello scorso autunno Un Regard Silencieux, che dal prossimo 16 maggio sarà protagonista all’Officina delle Zattere di Venezia con un reportage fotografico a colori realizzato nella selvaggia e misteriosa riserva naturale della regione di Jalapão, nello stato del Tocantins in Brasile.

Eccoci di nuovo faccia a faccia con quei paesaggi silenziosi, dove l’unico rumore è il soffio del vento e il suono del silenzio, dove l’uomo non è di casa, ma solo di passaggio. Le dune infinite e gli alberi raccontano la magia di questa savana tropicale ed ecologica, attraversata soltanto dagli amanti dell’avventura, come l’artista che la immortala dall’alto a bordo di piccoli aeromotori. La possiamo gustare fino al prossimo 25 maggio questa natura vergine che ci esclude, senza tanti complimenti, dalla sua purezza, ancora libera di germogliare lontana dalle egoiste contaminazioni umane.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della berlina ibrida plug-in nipponica percorre 100 km con un litro di benzina e sino a 50 km in modalità elettrica complice la ricarica solare al tetto. Confermato il powertrain ibrido da 122 cv. La batteria si ricarica in poco più di 3 ore.

Il design richiama elementi cari sia alle sportive BMW sia alle vetture maggiormente votate all’off road. La concept bavarese anticipa una nuova SUV coupé derivata da X1 che entrerà in produzione nel corso del 2017.

Ecco le nostre proposte per un fine settimana a pedali, a motore ma non solo. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

In casa Nissan si volta pagina: la Micra attuale va in pensione e lascia spazio a un nuovo modello molto più filante e sportivo che debutta a Parigi. Tre i motori a catalogo, due a benzina e uno diesel.

La nuova generazione della media sportiva nipponica può contare su di un’estetica estrema, degna di un tuner. Confermata la trazione anteriore, mentre il 2.0 turbo benzina potrebbe passare da 310 a 330 cv. Nelle concessionarie nella seconda metà del 2017.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana