Google+

Fotografia – Dopo il sisma il set degli scatti di Sergio Breviario

ottobre 1, 2014 Mariapia Bruno

sergio breviario. the time machine oltrepo 1Gli eventi sismici che nel maggio 2012 hanno colpito anche il territorio mantovano ci ricordano, da un lato, la natura effimera di quello che quotidianamente crediamo stabile e duraturo. Dall’altro lato, però, concetti come precarietà, mobilità e transitorietà sono stati e continuano ad essere gli ingredienti chiave dell’arte del XX secolo e di quella contemporanea. Siamo, dunque, abituati ad aver a che fare con materiali eterogenei, deperibili e a considerarli protagonisti di una istallazione. Li abbiamo già assorbiti come elementi artistici a breve scadenza. Ma su cosa si concentrano gli occhi di un artista? <<Cammino per il centro di un piccolo paese – afferma Sergio Breviario, uno dei quattro vincitori del concorso Rigenerazione, indetto nell’ambito della 48° edizione del Premio Suzzara (2013) dal titolo La terra si muove con il senso – Moglia: transenne, detriti e spazi vuoti. Case, portici e campanili, con scheletri di legno che fungono da sostegno, fermano il tempo a quel giorno quando tutto è avvenuto>>.

<<Mi piace il mantovano perché in calde giornate come questa si sente quello strano senso di vuoto comune a molte province italiane. Ma questi scheletri rendono le architetture ancora più malinconiche, perché certificano l’assenza umana e fanno pensare a una vita passata, lontana. Questi legni, massicci e forti, fanno apparire tutto fragile, sembrano ossa in grado di reggere il corpo dall’esterno… Oggi, queste grosse travi fungono da macchina del tempo in grado di farci raggiungere luoghi lontani, legati a questa provincia italiana solo tramite l’immaginazione. Ma per rendere possibile questo salto servono coincidenze, somiglianze e colpi di fulmine, come capita agli innamorati>>. Messe all’opera per il progetto The Time Machine Oltrepò, queste suggestioni visive sono diventate  set fotografici che hanno coinvolto gli abitanti del luogo come attori, comparse e scenografi. E adesso possiamo ammirarli all’interno della mostra dedicata dalla Galleria del Premio Suzzara fino al prossimo 20 novembre.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.