Google+

Forse non tutti sanno che… ieri alla Camera c’era anche Furio Colombo

ottobre 12, 2011 Redazione

PREMIO CHISSENEFREGA. È accaduto che all’improvviso, alla presenza di Berlusconi, non c’è più la maggioranza. Non sappiamo quali espedienti saranno tentati per dimostrare che non è vero. Ma è vero, io c’ero.
Furio Colombo, il Fatto quotidiano

FESTA ELEGANTE IN PARLAMENTO. In quel momento il volto del Cavaliere si è fatto levigato e freddo come la pietra di Carrara, e i tratti congelati. Immobile il corpo. Baldoria e movimento invece a sinistra, scampanellio ripetuto, la Bindi felice di cedere lo scranno a Gianfranco Fini, corso a presiedere data la gravità del caso.
Antonello Caporale, la Repubblica

IL MIO PICCOLO CLAUDIO. Il Cavaliere confessa (a Claudio Scajola, ndr) di essere «colpito: mi parli come fa mio figlio Luigi», dice alludendo alla chiacchierata avuta col terzogenito di Veronica, lunedì, ad Arcore.
Carmelo Lopapa, la Repubblica

NONSOQUANTODURISMO. Bossi: «Si va avanti, non so quanto dura». E il cerchio magico vuol cacciare Maroni. Nella Lega guerra aperta su tutto, compresa la crisi.
Titolo e catenaccio della
Repubblica

MEGLIO SPOSTARSI. La minoranza è convita di essere a un passo dalla caduta del governo.
Goffredo De Marchis, la Repubblica

CONSOLAZIONI. L’ex segretario (Walter Veltroni, ndr) si dice sicuro che l’iniziativa di Modem, la sua componente, ha fatto da sponda a Scajola e Pisanu.
Goffredo De Marchis, la Repubblica

INSHALLAH. Il Pd ha più idee non coincidenti. Ma l’offensiva comune dimostra che la prima vittoria è buttare giù Berlusconi. Poi si vedrà. «Dovremmo andare tutti a casa per qualche giorno. E lasciare che la Divina Provvidenza lavori per noi. Sarebbe meglio», osserva il fatalista Beppe Fioroni.
Goffredo De Marchis, la Repubblica

SOMIGLIA PIÙ ALLE IENE. Per Casini non c’è un minuto da perdere: «Il premier avrebbe dovuto dimettersi ieri sera. Noi disponibili a un Berlusconi bis? Non siamo su scherzi a parte».
Goffredo De Marchis, la Repubblica

A POSTO COSÌ. Berlusconi e Bossi, dopo quello che è accaduto, non esistono più. Sono “anime morte”, come quelle di Gogol.
Massimo Giannini, la Repubblica

A PARTE LA SECESSIONE. Non basta che il vicepresidente della Regione Lombardia, Andrea Gibelli, abbia inventato l’assessorato itinerante e visiti le aziende, il problema è che i leghisti non hanno un’idea che è una sull’evoluzione del territorio.
Dario Di Vico, Corriere della Sera

LO DICO CON UN CERTO RAMMARICO. Da tutte le indagini (Roberto Formigoni, ndr) è uscito indenne.
Gianni Barbacetto, il Fatto quotidiano

LO DICO CON UNA CERTA INVIDIA. Pene come la fustigazione sono comminate regolarmente nei tribunali e nelle carceri iraniane.
S. C., il Fatto quotidiano

LA SOLITA SPROPORZIONE. Il soldato israeliano Gilad Shalit, ostaggio delle milizie di Hamas dal giugno del 2006, potrebbe presto rivedere la libertà assieme a un migliaio di detenuti politici palestinesi rinchiusi da anni nelle carceri israeliane.
Alberto Stabile, la Repubblica

MICA COME I MILIONI FININVEST. Confndustria è un’organizzazione che ha un costo assolutamente sproporzionato a livello consolidato nazionale, più o meno 500 milioni all’anno, ed è una cifra che non corrisponde a un ritorno sufficiente.
Carlo De Benedetti, la Repubblica

QUESTA SÌ CHE È NUOVA. La tenuta dei conti pubblici resta una priorità assoluta, detto questo urge una riforma del fisco.
Giuseppe Mussari, presidente Abi, la Repubblica

BAVAGLIO A MANETTA. È dall’inizio che lo diciamo. Io, Michele, Travaglio, Gomez, Barbacetto e tantissimi altri: ci faremo mettere tutti in galera, uno dopo l’altro, ma non staremo mai zitti, mai.
Sandro Ruotolo intervistato da Chiara Paolin, il Fatto quotidiano

INDIGNADOS SFIGADOS. Gli occupanti finiscono in mezzo alla strada. Gli scrittori della Generazione TQ cercano di “prendere” la Biblioteca nazionale ma falliscono.
Titolo del Fatto quotidiano

STASERA A CENA DA FULCO. Io bevo latte scaduto da dieci giorni ed è buonissimo, anche se mi domando cosa ci mettano per mantenerlo così. Ho usato salse vecchie di quindici anni e sono sopravvissuto senza mal di pancia.
Fulco Pratesi, fondatore e presidente onorario Wwf Italia, la Repubblica

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana