Google+

Forse non sei mai morta

agosto 29, 2016 Marina Corradi

suore-preghiera-shutterstock_204354190

Pubblichiamo la rubrica di Marina Corradi contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti).

L’ora dei Vespri, in un convento di clausura tra le colline marchigiane. Nell’ombra della cappella, dall’ostensorio con il Santissimo sull’altare viene una gran luce.

Le monache ci danno le spalle, allineate sotto al velo sono in dieci, quasi tutte giovani, alcune appena ragazze.

Cantano con voci bellissime. Dal mio posto nel banco ne spio i lineamenti di profilo. Sono tutte sorridenti. È un convento di monache liete.

Ma lo sguardo mi cade su una giovane suora: la linea della attaccatura dei capelli nerissimi sotto al velo, il viso pallido, fine, gli occhiali da miope.

Non capisco perché, ma non riesco a staccarmi dai suoi lineamenti. Continuo a guardarla per tutta la funzione. Alla fine, uscendo con le sue sorelle, per un attimo lei si gira verso di me.

La vedo bene ora, ha gli occhi da gazzella e l’aria timida, il sorriso gentile. Capisco d’improvviso, con un tuffo al cuore. Mio Dio, come somiglia a mia sorella.

Somiglia a mia sorella Lucetta. Io ero piccola, ma me la ricordo molto bene: il viso affilato, i begli occhi scuri sotto agli occhiali di cui si dispiaceva tanto. I capelli nerissimi, come quelli della nonna Dina, ma le gambe lunghe, e le mani eleganti di mia madre.

Ti chinavi su di me, materna, paziente. Cercavi di vestirti ancora da bambina, come se l’idea di diventare donna ti facesse paura.

Non avevi ancora quindici anni.

Quanto a lungo ho sognato, nelle mie notti infantili, che non eri morta, ma per un oscuro incantesimo reclusa in un castello, in una misteriosa prigione; e che però eri viva.

E quanto ti somiglia questa giovane suora in un convento di clausura: il viso, e soprattutto gli occhi, lo sguardo buono.

Come un lampo mi folgora un sogno a occhi aperti: forse non sei mai morta, forse sei sempre stata qui, a offrire la tua vita ogni giorno, dal Mattutino a Compieta. Qui, dove nessuno ti avrebbe vista, né cercata. Forse sei sempre stata qui, viva.

Ma subito mi riprendo dal mio folle pensiero, e mi rimprovero: che cose assurde vai mai a immaginare. Questa giovane suora, di Lucetta potrebbe essere la figlia. Lei è morta da così tanti anni, ormai.

Eppure poi, lasciando quel convento, mi resta addosso una dolcezza strana.

Come se attraverso quella somiglianza mi fosse stato detto qualcosa. Forse semplicemente la verità in cui a noi, quaggiù, è tanto difficile credere.

Mi è stato detto, attraverso i tratti di una suora fanciulla, che tu sei viva. Altrove, lontana eppure vicina. Che non sei mai stata nel nulla, come io a lungo ho creduto.

Da un monastero di clausura il volto di una giovane monaca, come una carezza.

Foto preghiera da Shutterstock

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cos’è Le Northwave Extreme RR sono il modello di punta della gamma dedicata al ciclismo su strada. Utilizzo Ciclismo amatoriale al massimo livello, gare amatoriali e professionistiche. Com’è fatto Il nome dice molto della destinazione di queste scarpe: come se non bastasse “Extreme”, in Northwave hanno pensato di aggiungere RR, declinando la sigla con un […]

L'articolo Northwave Extreme RR (Road Race) proviene da RED Live.

Dopo aver provato l’hoverboard DOC 6.5, sicuramente il più particolare fra i gingilli elettronici proposti da Nilox, abbiamo deciso di fare un passo indietro (nel senso di ardimento) e posare i piedi con un equilibrio più immediato su altri due prodotti legati alla mobilità elettrica: il monopattino DOC PRO e lo skateboard DOC Skate. DOC PRO […]

L'articolo Prova Nilox DOC Pro e Skate+ proviene da RED Live.

Una giornata molto particolare ci ha permesso di apprezzare il passato e il presente delle cabriolet marchiate DS. E abbiamo scoperto anche qualche analogia…

L'articolo DS: tra ieri e oggi proviene da RED Live.

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

Essere la wagon più venduta in Europa dal 2014 è un primato di cui in Skoda vanno giustamente fieri. Eliminando stereotipi e status e con un pubblico che capisce il vero valore di quello che guida conquistare il successo per il marchio ceco non è stato difficile. Perché la sostanza c’è, ed è una sostanza […]

L'articolo Prova Skoda Octavia Wagon 2017 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana