Google+

Flussi di tempo sospesi negli scatti del leggendario Wim Wenders

ottobre 3, 2013 Mariapia Bruno

Ormai vanno sfacciatamente di moda quegli scatti fotografici col grandangolo, dove l’occhio corre avanti e indietro da un lato all’altro della scena immortalata, respirando cielo, erba e acqua quando si tratta di un panorama catturato al di fuori del mondo urbano, o cemento, operosità e ingegno quando si raccontano i cantieri della contemporaneità. Certo, su tutto è firmato Wim Wenders (Düsseldorf 1945), il nostro approccio è già diverso. Da sempre questo leggendario protagonista del Nuovo Cinema Tedesco accompagna la sua professione di film maker all’attività fotografica analogica, che ama <<non per nostalgia, ma per puro piacere>> in quanto <<può ancora rappresentare la “realtà”>>.

Ed ecco che Napoli, nella sua Villa Pignatelli – Casa della fotografia, ospita, fino al 17 novembre 2013, questi scatti che profumano di atmosfere sospese, intensi e vivi come i fotogrammi che racchiudono in sé lo stallo del movimento, la sospensione di un attimo che prosegue verso l’infinito, il gioco del tempo immobile che non si ferma mai. Dal titolo Wim Wenders. Appunti di viaggio. Armenia Giappone Germania, la retrospettiva ci fa fare il giro del mondo attraverso momenti e luoghi dove si rifugge alla presenza dell’uomo, che si percepisce attraverso la sua assenza, in un lungo e silenzioso flusso di tempo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana