Google+

Ferrara e Luttazzi giocheranno con la cacca in tv? Sfida al WC Corral

marzo 12, 2012 Redazione

CHE DISDETTA. Una volta proposi a Freccero di fare una trasmissione sulla cacca, ma anche l’uomo più anticonformista ha le sue ubbidienze ideologiche, e non se ne fece nulla.
Giuliano Ferrara, lettera a Daniele Luttazzi che ha vinto la causa contro La7 per la chiusura anticipata del suo Decameron, il Foglio

SFIDA AL WC CORRAL. Caro Luttazzi, (…) prova a tornare in tv e io ti torno a trovare da ospite, e giochiamo un poco con la cacca, tu, io, il giudice e gli avvocati.
Giuliano Ferrara, lettera a Daniele Luttazzi che ha vinto la causa contro La7 per la chiusura anticipata del suo Decameron, il Foglio

UN PO’ COME BABBO NATALE. Lui (il pg della Cassazione Francesco Mauro Iacoviello, ndr) ha fama di persona molto rigorosa e scientificamente preparata. Ma quel suo dire che «nel concorso esterno non crede più nessuno» poteva evitarlo.
Donatella Ferranti, ex pm, ex segretaria generale del Csm, oggi deputata Pd, intervistata da Liana Milella sulla sentenza della Cassazione favorevole a Marcello Dell’Utri, la Repubblica

IL REDENTORE. Mi vergogno di essere stato un magistrato in questo paese che non potrà mai redimersi.
Un magistrato di Milano in un’e-mail rivolta ai colleghi contro la sentenza della Cassazione favorevole a Marcello Dell’Utri, la Repubblica

IL BALUARDO. Vorrei urlare il disagio, l’imbarazzo nel guardarsi attorno e vedere il baluardo dell’uguaglianza sostanziale (la magistratura) avviluppata su se stessa.
Un magistrato di Vibo Valentia in un’e-mail rivolta ai colleghi contro la sentenza della Cassazione favorevole a Marcello Dell’Utri, la Repubblica

PRIMA O POI BISOGNERÀ PUR MAGNARE. Questo governo è benvenuto per il momento in cui è stato formato, poiché si dovevano affrontare argomenti che il sistema dei partiti non era in grado di affrontare. Non si può però immaginare che la tecnica sostituisca stabilmente la politica.
Gustavo Zagrebelsky spiega la manifestazione odierna di “Libertà e giustizia” conto il governo tecnico, la Repubblica

TRA GIORNALI E PROCURE. Siamo oltre il “mostruoso connubio” tra politica e amministrazione denunciato nell’Ottocento da Silvio Spaventa. Conosciamo altri connubi: tra politica e affari, tra politica e criminalità.
Stefano Rodotà, la Repubblica

ACUTO. La vicenda della Tav in Val di Susa ha raggiunto, ancor più in questi giorni, una valenza nazionale.
Renato Mannheimer, Corriere della Sera

TAV MA ANCHE NO TAV. Si registra dunque una curiosa contraddizione. La maggioranza approva il progetto (della Tav, ndr), ma molti, al tempo stesso, comprendono le ragioni dei manifestanti.
Renato Mannheimer, Corriere della Sera

BASTA UN POCO DI ZUCCHERO. Fisco Oggi, il notiziario fiscale dell’Agenzia delle Entrate, ha realizzato un filmato a cartoni animati per spiegare ai contribuenti come compilare sia il modello unico e sia il 730.
Corriere della Sera

PAPARAZZI. Le Fiamme gialle hanno fotografato Suv e Mercedes, Jaguar, Porsche parcheggiate fuori da un locale dove si festeggiava il compleanno dell’imprenditore e faccendiere Andrea Ghiotto. Fra gli inviati anche Fabrizio Corona. L’obiettivo dei controlli era verificare la capacità di spesa e il reddito dei partecipanti al party dei vip.
Paolo Marelli, Corriere della Sera

MENÙ CAFFÈ E SCONTRINO: 1 EURO. Poiché i consumi stagnano, la targa di onestà fiscale potrebbe essere per molti negozi anche un atout in più per attirare clienti.
Stefania Tamburello sulla proposta di Attilio Befera di segnalare con un bollino i commercianti in regola col fisco, Corriere della Sera

BEFERA FACCI SOGNARE/1. Pagare le tasse senza incentivi. Il vero bollino della lealtà fiscale.
Titolo dell’editoriale di Stefania Tamburello sulla proposta di Attilio Befera di segnalare con un bollino i commercianti in regola col fisco, Corriere della Sera

BEFERA FACCI SOGNARE/2. Il nuovo stopper più amato dagli italiani: quell’Attilio Befera che a furia di blitz nei bar e in mezzo ai monti, a caccia di scontrini fantasma e commercianti riottosi, sta scalando le classifiche nostrane di popolarità tra chi le tasse le ha sempre pagate.
Goffredo Buccini, Corriere della Sera

ATTILIO IL MAGNIFICO. Un mastino dal passo felpato, capace in tv di omaggiare la memoria di Dalla e citare Bacone («quando i furbi passano per saggi sono guai»), prima di spiegare strategie e tattiche di una stagione in cui gli evasori non sono più simpatici scavezzacollo ma ladri che rubano dalle nostre tasche.
Goffredo Buccini su Attilio Befera, Corriere della Sera

VIA LE BATTONE. A Zurigo è passato un referendum locale su una zona per prostitute da strada equipaggiata con “box”: il 52,6% l’ha votata, per liberare i marciapiedi.
Marina Verna, la Stampa

GRADASSO CHE COLA. Prima fenomeno poi gradasso. Il solito Ibra, gol, assist e litigi. Ancora decisivo, a fine partita se la prende con la cronista di Sky.
Titolo e sommario della Stampa sulla domenica di Zlatan Ibrahimovic

DITELO CON UN FIORE. «Che c… guardi? Vai a cucinare…» e le ha tirato addosso l’elastico per i capelli.
Zlatan Ibrahimovic alle prese con una giornalista di Sky, Corriere della Sera
 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana