Google+

Evento – Designer e architetti capofila di un progetto che dà per il piacere di dare

maggio 16, 2014 Mariapia Bruno

3. Christian BalzanoE’ stato appena inaugurato al MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo) di Roma il progetto di raccolta fondi della Fondazione Hospice Seràgnoli – onlus che opera nel campo delle Cure Palliative – che prende il titolo di Do ut do 2014. Design per Hospice. La sgrammaticatura intenzionale è volta a sottolineare il concetto del “dare per dare” senza ricevere nulla in cambio. Il dare, in questo caso, è rivolto a chi ha realmente bisogno di cure e assistenza medica. Ed è bello constatare con quanta generosità e propositività i designer, gli architetti, gli artisti e le aziende produttrici coinvolte – tra cui spiccano Mario Botta, Sandro Chia, Doriana e Massimiliano Fuksas, Antonio Marras, Alessandro Mendini, Luigi Ontani, Mimmo Paladino, Philippe Starck, Alessi, Artemide, Memphis – hanno messo a disposizione le proprie opere, una delle quali verrà estratta a sorte tra coloro i quali avranno sostenuto le attività della Fondazione.

35. Philip StarckPer tre giorni, da oggi fino al 18, le opere saranno visibili a Roma con ingresso libero, mentre dal 22 al 25 maggio sarà la volta del MADRE (Museo d’arte contemporanea Donnaregina) di Napoli. Infine, il prossimo 22 settembre la mostra si sposterà al MAMbo (Museo d’Arte Moderna di Bologna) di Bologna, per poi concludersi il 19 ottobre. L’estrazione avverrà, invece, al MAST (Manifattura di arti, sperimentazione e tecnologia) di Bologna, il nuovo spazio multifunzionale voluto da Isabella Seràgnoli e inaugurato l’ottobre scorso. E se nel 2012 la madrina dell’evento era stata Yoko Ono, che aveva donato il suo Wish Tree, quest’anno i padrini sono i Masbedo, un duo di due artisti che ha contribuito con la realizzazione di un filmato dal titolo Look Beyond.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

La coupé nipponica, attesa al debutto nel 2018, condividerà con la futura spider BMW Z5 pianale e materiali compositi. Potrebbe adottare un powertrain ibrido o, in alternativa, un V6 biturbo benzina da almeno 400 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana