Google+

Ecco un lombo di agnello in crosta di pistacchi che vi farà volare

febbraio 8, 2016 Tommaso Farina

cuore-di-cembro-livigno-foto-tommaso-farina-2

Pubblichiamo la rubrica di Tommaso Farina contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Quel lombo di agnello in crosta di pistacchi vi farà volare. E non solo perché siete a 1.800 metri di altitudine. Roberto Longa detto Roby, classe 1979, è la nuova speranza culinaria del territorio extradoganale di Livigno (Sondrio), un posto dove cercare di imbastire una cucina diversa dal solito è particolarmente arduo. Ci aveva provato Mattias Peri: prima che un male incurabile ce lo portasse via l’estate scorsa, negli anni era stato premiato anche dal riconoscimento della stella Michelin.

Ci prova, a tutt’oggi, Roby Longa, col suo Cuore di Cembro: un micro ristorante da lui stesso ricavato all’interno dell’albergo della sua famiglia, l’Hotel Alba, tra l’altro bello e a buon mercato. In questa saletta di legno e vetro, con pochi tavoli apparecchiati in maniera moderna e accattivante, va in scena un menù estroso, che tra l’altro è attento anche alle esigenze dei celiaci o dei semplici vegetariani.

Dopo un benvenuto della cucina, ecco un antipasto come i leggiadri carciofi in tempura di grano saraceno con crema di sedano rapa e radicchio croccante: concretezza, freschezza ma anche corposità gustativa, ricordando che siamo in inverno.

Di primo, Longa propone anche le zuppe, come la vellutata di castagne e porcini, polvere di semi di zucca e cialda al Parmigiano. Ma il nostro anfitrione, oltre a creare primi superbi col suo cervello, non disdegna di servire eccezionali pizzoccheri alla Valtellinese, cucinati alla maniera dell’Accademia di Teglio, senza lesinare sul burro ma sorprendentemente leggerissimi.

cuore-di-cembro-livigno-foto-tommaso-farina-1Tra i piatti forti, ecco il lombo di agnello di cui parlavamo: avvolto in una delicata panatura di pistacchio, è accompagnato dal suo fondo bruno, da un croccante cavolo viola stufato e da un delicato purée di zucca. Un piatto che dà la misura delle capacità tecniche ragguardevoli di chi vi ospita.

Per dessert, cose più tradizionali: tiramisù, crème caramel e simili, tutti però rivisitati dallo chef, che oltretutto vi avrà fatto bere bottiglie eccellenti di tutte le provenienze. Conto di circa 55 euro per un posto da scoprire.

Per informazioni
Cuore di Cembro dell’Hotel Alba presso Hotel Alba
www.robylonga.it
Via Saroch, 948 – Livigno (Sondrio)
Tel. 0342970230
Sempre aperto in alta stagione


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

Appassionati del pedale, delle 2 e delle 4 ruote, questa rubrica è per voi. Se non sapete cosa fare date un'occhiata. Se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

La nuova generazione della compatta francese riprende alcuni elementi stilistici della crossover C4 Cactus e può contare su possibilità di personalizzazione sconosciute al vecchio modello. Balzo generazionale quanto a infotainment e dotazioni di sicurezza.

Sono passati 30 anni dalla prima vittoria alla Grande Boucle. Per festeggiare l'evento il brand francese lancia un'edizione limitata di 200 esemplari della sua punta di diamante e un concorso fotografico sui Social

Ispirata nel design alla 911, la seconda generazione della berlina sportiva tedesca cambia tanto nell’aspetto quanto nel layout dell’abitacolo e nella meccanica. Top di gamma la Turbo da 550 cv. Debuttano il cambio PDK a 8 marce e l’assale posteriore sterzante.

Nata per le competizioni, si è evoluta attraverso cinque generazioni e 30 anni sino a divenire una berlina dal fascino unico, ideale punto d’incontro di performance e stile. Ecco la storia della BMW M3.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana