Google+

Dossier- Leonardo, Tiziano e Rembrandt ripuliti per il Louvre

aprile 17, 2014 Mariapia Bruno

Leonardo_da_Vinci_(attrib)-_la_Belle_FerroniereQuando i tempi sono maturi, un ritocchino è necessario, soprattutto se parliamo di opere d’arte, ancor di più se si tratta di capolavori. E’ il caso di tre opere che attualmente hanno lasciato le sale espositive del Louvre, per esser ripulite dallo staff del Centre de Recherche et de Restauration des Musées de France: il Ritratto di dama (1490-95) di Leonardo, meglio noto come La Belle Ferroniere, che abbiamo ammirato circa tre anni fa durante la retrospettiva che la National Gallery di Londra ha dedicato al grande maestro italiano; Giove e Antiope di Tiziano, più conosciuto come Venere del Pardo; e Betsabea con la lettera di David (1564) di Rembrandt. La prima opera, che potrebbe essere in seguito prestata al “Louvre delle sabbie” di Abu Dhabi, subirà un intervento <<puramente estetico>>, ha affermato Vincent Pomarède, direttore del Dipartimento di pittura antica del Louvre. I restauratori cercheranno di assottigliare gli strati più recenti di vernice in modo da ridare alla tela una trasparenza quasi originale, schiarendo le parti del fondo scurite dal tempo e rendendo meno ingiallita la pelle della protagonista. Chissà se sarà poi pronta per il suddetto prestito -alquanto eccezionale per opere di questo livello – non ancora confermato.

Rembrandt_Harmensz._van_Rijn_016Il caso dell’opera firmata Tiziano è invece più complesso. Le restauratrici incaricate, Patricia Vergez e Franziska Hourrière, hanno dovuto ripulire la composizione dalle multiple ridipinture effettuate in passato in modo un po’ brusco, facendo riemergere, come ha detto la prima, <<graziosi dettagli coperti>> nell’800, come dei particolari del seno e delle labbra e della pelliccia su cui la Venere – ovvero antiope – è distesa mentre si fa sedurre da Giove. Infine, l’urgenza che ha mandato l’opera di Rembrandt in laboratorio, è stata l’eccessiva ossidazione degli strati di vernice sovrapposti al composto originale, che hanno oscurato e reso meno leggibile l’intera composizione. <<Si sono ingialliti>> – ha spiegato lo stesso Pomarède – <<soprattutto la pelle dei corpi, mentre il fondo è molto scuro. Ne soffre soprattutto l’effetto di profondità>>. Altri dettagli compositivi potranno poi essere svelati in corso d’opera. Non ci resta che pazientare fino al 2015, anno in cui la pulizia di tutte e tre dovrebbe essere ultimata, per ammirarle nel rinnovato splendore.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.