Google+

DisGRAZIE, convivenza postmoderna di disastri umani e grazie naturali

settembre 30, 2011 Mariapia Bruno

Suscita curiosità sin dal titolo la mostra DisGRAZIE che dal 1° ottobre accoglierà il pubblico presso gli spazi della FaMa Gallery di Verona. Si tratta di un progetto espositivo inedito della società di artisti Bertozzi & Casoni focalizzato sul rapporto tra l’arte-natura e le potenzialità espressive della materia nelle sue variegate accezioni estetiche e plastiche. Disastri umani e bellezze naturali convivono in questo percorso delineando, attraverso due sezioni principali, l’originale concetto espositivo costruito nella sua interezza da un materiale fragile e forte come la ceramica. Da un lato zolle di terra da cui sbucano sedimentazioni di varia natura, come rifiuti, resti umani e animali rappresentano l’humus prolifero, in cui è sepolto ciò che generalmente si vuole rimuovere, da cui nascono microcosmi floreali di meravigliosa bellezza.

 

Dall’altro scarti compressi recuperati della discarica della società consumistica contemporanea: tra scatolette, lattine e residui metallici affiorano robuste e vigorose piante grasse che riescono a difendersi dall’aggressione dei rifiuti umani. Aperta fino al 12 novembre 2011, la retrospettiva si serve di un’ambientazione surreale ma decisamente suggestiva per raccontare le contraddizioni e i costanti scontri tra uomo e natura nella quotidiana postmodernità. E alla fine del percorso è il messaggio di vittoria dei segni vitali della natura a trionfare. Essi riescono, infatti, a trascendere la materia distruttiva e a superare questa sorta di memento mori creando, dall’inevitabile disGrazia del decadimento e della decomposizione organica e inorganica, una nuova linfa vitale. 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

Essere la wagon più venduta in Europa dal 2014 è un primato di cui in Skoda vanno giustamente fieri. Eliminando stereotipi e status e con un pubblico che capisce il vero valore di quello che guida conquistare il successo per il marchio ceco non è stato difficile. Perché la sostanza c’è, ed è una sostanza […]

L'articolo Prova Skoda Octavia Wagon 2017 proviene da RED Live.

Debutto o ritorno? In realtà entrambe le cose perché se Moto Morini ha avuto anche un passato a pedali, la versione a motore rappresenta comunque una novità. Completamente nascosti alla vista, ad assistere la pedalata ci sono un motore da 250 W, una batteria agli ioni di Litio, il meccanismo per la frenata rigenerativa e […]

L'articolo Moto Morini di nuovo a pedali proviene da RED Live.

Il ritornello che riecheggia nel mondo dell’auto parla sempre di guida autonoma e, che ci piaccia o no, è probabile che nel giro di qualche tempo finiremo per cedere il volante e l’intero comando dell’auto alle centraline di bordo. Nel frattempo però ci sarà spazio per la guida assistita, che si manifesta e si manifesterà […]

L'articolo Nissan e-Pedal: l’auto con un solo pedale proviene da RED Live.

COSA: PIAGGIO WI-BIKE, test ride nello splendido scenario del Golfo Aranci   DOVE E QUANDO: Golfo Aranci, Olbia-Tempio, fino al 23 agosto Per chi è in vacanza in Sardegna, precisamente in zona Golfo Aranci, fino al 23 agosto avrà l’opportunità di provare la Piaggio Wi-Bike, un mezzo rispettoso dell’ambiente e polivalente. A ciò si aggiunge […]

L'articolo RED Weekend 20-23 luglio, idee per muoversi proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana