Google+

Dalla Manciuria proposte intriganti e un piatto-bomba

marzo 30, 2017 Tommaso Farina

IMG_4968-16-03-17-15-55

Dai e dai, a Milano è possibile fare il giro del mondo al ristorante. Anche, lo avrete capito, della Cina. Se poco tempo fa avevamo impattato nella cucina della provincia Sichuan, questa settimana proviamo qualche piatto della Manciuria, la grande provincia nel nord-est del Celeste Impero. E per farlo andiamo nella stessa strada, via Farini, ma più verso il centro: da Chef J.

Chef J è un ristorante di cucina manciù, anzi, come dicono loro, manciuriana. L’artefice è lo chef Cheng Bing, appunto della Manciuria. Lungi dall’essere uno dei tanti cinesi (e non) che si sono messi a cucinare per arrangiarsi, lui fornelli e pignatte li ha nel Dna: babbo e nonno erano ambedue grandi cuochi. In Italia, Cheng Bing ha deciso di seguirne le orme, per giunta cucinando alla maniera delle sue parti.

Il suo ristorante ha un pizzico di eleganza, e i tavoli sono spaziosi e apparecchiati con una certa ricercatezza. A pranzo sono disponibili anche piatti italiani, che sinceramente non abbiamo provato: preferiamo la ricca cucina manciù, decisamente inattesa, sia pure abbinata a preparazioni di altre province cinesi. Per gli aficionados, sono presenti anche gli involtini primavera, ma sono assolutamente casalinghi, eccellenti e non banali. Per il resto, via con gli ottimi ravioli bolliti della Manciuria, ripieni di maiale, gamberi e uovo: ottima variazione sul tema.

Quindi, via alle danze. I brodi intrigano: c’è il brodo di baccalà con tofu, quello di pancetta con crauti, quello di puntine di maiale con rape o zucca. Poi, un piatto-bomba: la pancetta stufata con salsa rossa di tofu, non propriamente piccante ma ricchissima di sapore, da accompagnare quasi obbligatoriamente col riso bianco che ne smorzi l’esuberanza.

Ma c’è anche altro: le polpette brasate; gli spiedini d’agnello; il maiale fritto a crocchette (stuzzicantissimo) oppure saltato con la salsa piccante della Manciuria; i funghi fritti; il riso al maiale affumicato; il merluzzo fritto “del maestro”; il brasato di pollo e castagne.

Non ci siamo soffermati molto sui dessert.

Spesa di 30 euro.

Per informazioni
Chef J
Via Carlo Farini, 8 – Milano
Tel. 02.6889918
Chiuso la domenica a pranzo

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cos’è Le Northwave Extreme RR sono il modello di punta della gamma dedicata al ciclismo su strada. Utilizzo Ciclismo amatoriale al massimo livello, gare amatoriali e professionistiche. Com’è fatto Il nome dice molto della destinazione di queste scarpe: come se non bastasse “Extreme”, in Northwave hanno pensato di aggiungere RR, declinando la sigla con un […]

L'articolo Northwave Extreme RR (Road Race) proviene da RED Live.

Dopo aver provato l’hoverboard DOC 6.5, sicuramente il più particolare fra i gingilli elettronici proposti da Nilox, abbiamo deciso di fare un passo indietro (nel senso di ardimento) e posare i piedi con un equilibrio più immediato su altri due prodotti legati alla mobilità elettrica: il monopattino DOC PRO e lo skateboard DOC Skate. DOC PRO […]

L'articolo Prova Nilox DOC Pro e Skate+ proviene da RED Live.

Una giornata molto particolare ci ha permesso di apprezzare il passato e il presente delle cabriolet marchiate DS. E abbiamo scoperto anche qualche analogia…

L'articolo DS: tra ieri e oggi proviene da RED Live.

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

Essere la wagon più venduta in Europa dal 2014 è un primato di cui in Skoda vanno giustamente fieri. Eliminando stereotipi e status e con un pubblico che capisce il vero valore di quello che guida conquistare il successo per il marchio ceco non è stato difficile. Perché la sostanza c’è, ed è una sostanza […]

L'articolo Prova Skoda Octavia Wagon 2017 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana