Google+

Dalla Manciuria proposte intriganti e un piatto-bomba

marzo 30, 2017 Tommaso Farina

IMG_4968-16-03-17-15-55

Dai e dai, a Milano è possibile fare il giro del mondo al ristorante. Anche, lo avrete capito, della Cina. Se poco tempo fa avevamo impattato nella cucina della provincia Sichuan, questa settimana proviamo qualche piatto della Manciuria, la grande provincia nel nord-est del Celeste Impero. E per farlo andiamo nella stessa strada, via Farini, ma più verso il centro: da Chef J.

Chef J è un ristorante di cucina manciù, anzi, come dicono loro, manciuriana. L’artefice è lo chef Cheng Bing, appunto della Manciuria. Lungi dall’essere uno dei tanti cinesi (e non) che si sono messi a cucinare per arrangiarsi, lui fornelli e pignatte li ha nel Dna: babbo e nonno erano ambedue grandi cuochi. In Italia, Cheng Bing ha deciso di seguirne le orme, per giunta cucinando alla maniera delle sue parti.

Il suo ristorante ha un pizzico di eleganza, e i tavoli sono spaziosi e apparecchiati con una certa ricercatezza. A pranzo sono disponibili anche piatti italiani, che sinceramente non abbiamo provato: preferiamo la ricca cucina manciù, decisamente inattesa, sia pure abbinata a preparazioni di altre province cinesi. Per gli aficionados, sono presenti anche gli involtini primavera, ma sono assolutamente casalinghi, eccellenti e non banali. Per il resto, via con gli ottimi ravioli bolliti della Manciuria, ripieni di maiale, gamberi e uovo: ottima variazione sul tema.

Quindi, via alle danze. I brodi intrigano: c’è il brodo di baccalà con tofu, quello di pancetta con crauti, quello di puntine di maiale con rape o zucca. Poi, un piatto-bomba: la pancetta stufata con salsa rossa di tofu, non propriamente piccante ma ricchissima di sapore, da accompagnare quasi obbligatoriamente col riso bianco che ne smorzi l’esuberanza.

Ma c’è anche altro: le polpette brasate; gli spiedini d’agnello; il maiale fritto a crocchette (stuzzicantissimo) oppure saltato con la salsa piccante della Manciuria; i funghi fritti; il riso al maiale affumicato; il merluzzo fritto “del maestro”; il brasato di pollo e castagne.

Non ci siamo soffermati molto sui dessert.

Spesa di 30 euro.

Per informazioni
Chef J
Via Carlo Farini, 8 – Milano
Tel. 02.6889918
Chiuso la domenica a pranzo

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La spagnola J.Juan lancia la J.Juan Electronics, ramo dell’azienda che si occuperà dei sistemi elettronici per impianti frenanti.

L'articolo J.Juan Electronics, la nuova divisione elettronica proviene da RED Live.

COSA: MILANO AUTOCLASSICA, un’offerta variegata e accessibile a tutti  DOVE E QUANDO: Milano, 24-26 novembre Saranno oltre 2.000 le auto d’epoca presenti alla rassegna Milano AutoClassica, allestita nei padiglioni di Rho-Fiera (MI) e giunta alla 7ª edizione. I visitatori potranno approfittare di un’offerta variegata di modelli, con prezzi a partire da 5.000 euro. I puristi […]

L'articolo RED Weekend 24-26 novembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Disponibile nelle versioni 1.6 Mjt 2WD da 120 cv e 2.0 Mjt 4WD da 140 cv con cambio automatico, l’edizione limitata della SUV americana può contare su di una dotazione di serie particolarmente ricca e sul Winter Pack. Prezzi da 31.250 euro.

L'articolo Jeep Compass Limited Winter: frutto di stagione proviene da RED Live.

Rinnovato in tanti piccoli dettagli per migliorare la guida turistica, il nuovo Shoei Neotec II punta a diventare il riferimento tra i caschi modulari.

L'articolo Shoei Neotec II, eccellenza del turismo proviene da RED Live.

Apprezzato per la sua versatilità, il Continental TKC 70 è disponibile in nuove misure per equipaggiare due reginette del mercato: la Ducati Scrambler e la Honda Africa Twin

L'articolo Continental TKC 70, anche per Ducati Scrambler e Honda Africa Twin proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download