Google+

Da Siddharta al Ticino, Hermann Hesse spazia tra i confini delle arti

agosto 31, 2012 Mariapia Bruno

«E tutto insieme, tutte le voci, tutte le mete, tutti i desideri, tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male, tutto insieme era il mondo. Tutto insieme era il fiume del divenire, era la musica della vita.» Scrive così nel Siddharta, in quello che forse è il suo romanzo più noto, Hermann Hesse (1877 – 1962), artista poliedrico divoratore di libri alla costante ricerca di un equilibrio con sé e con gli altri nel mondo. La sua mente creativa si è accostata alla scrittura, alla poesia, al disegno e alla pittura e la sua visione dell’arte trascendeva ogni divisione tra le diverse forme di espressione. «Tra la mia pittura e la mia poesia non c’è discrepanza, – affermava – cerco sempre la verità poetica, non quella naturalista». E l’unica differenza tra la scrittura e la pittura era che «dopo, le dita non sono nere come nel caso dello scrivere, ma rosse e blu». Figlio di genitori molto religiosi, mal sopportava l’educazione borghese ricevuta, per questo si allontanò dalla famiglia, per studiare Nietzsche e i romantici tedeschi e intraprendere viaggi avventurosi, come quello in India che  ispirò  il suo “poema indiano” – il Siddharta appunto – e lo fece avvicinare alla cultura orientale.

La sua vita di pittore inizia dopo la Prima guerra mondiale, ma fu sopratutto dopo aver scoperto la sua patria d’adozione, il Ticino, che la sua ricerca pittorica si sublima, e Hesse scopre la bellezza di quei paesaggi di Montagnola, che rappresenta con carattere intimo e personale. Ed è proprio nei musei delle località ticinesi in cui visse – il Museo Cantonale d’Arte di Lugano e il Museo Hermann Hesse di Montagnola – che da oggi apre al pubblico il progetto espositivo intitolato “… sorvolare i confini”. Hermann Hesse pittore. Fino al prossimo 31 ottobre i visitatori possono entrare nell’universo dell’artista, comprendere la sua evoluzione personale, la sua visione dell’arte, il suo lavoro letterario e il suo propendersi verso uno stile di vita dominato dall’armonia. Fanno da linee guida opere dedicate al sogno, visioni oniriche dominate spesso da un selvaggio erotismo che si contrappongono ai paesaggi idilliaci dai toni pastello che descrivono laghi, villaggi, valli e colline.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se l’elettrico costituisce il futuro della mobilità, la tecnologia ibrida plug-in è figlia del presente. Rappresenta infatti la massima espressione del compromesso tra propulsione tradizionale e a zero emissioni. Un’auto ibrida plug-in non è altro, del resto, che un’auto ibrida, quindi dotata di un powertrain composto dall’interazione tra due motori – il primo a combustione […]

L'articolo Hyundai Ioniq Plug-in: praticamente astemia proviene da RED Live.

She’s back. Dopo quasi vent’anni d’assenza, la BMW Serie 8 è di nuovo tra noi. La coupé di Monaco, destinata a collocarsi al vertice della gamma del costruttore tedesco, arriverà nelle concessionarie nel 2018, ma le linee sono già state svelate in occasione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este. Chiamata a sfidare rivali blasonate quali […]

L'articolo BMW Serie 8: classe cattiva proviene da RED Live.

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana