Google+

Da Hopper a Warhol, l’America si scopre a San Marino

dicembre 19, 2011 Mariapia Bruno

I vicoli di Hopper, dove in un’America notturna e isolata pochi personaggi solitari si muovono come fantasmi, incontrano i colori giocosi di Andy Warhol e Roy Lichtenstein in una mostra che racconta la pittura americana del XX secolo. Dal prossimo 21 gennaio fino al 3 giugno 2012, infatti, al Palazzo Sums della Repubblica di San Marino, la rassegna Da Hopper a Warhol. Pittura americana del XX secolo a San Marino raccoglierà le opere di Thomas Hart Benton, realista alla stregua di Hopper, di Giorgia O’Keeffe, di Jackson Pollock, qui presente con due grandi tele del 1949 e del 1952 che presentano l’incandescente potenza dell’astrazione statunitense, di Franz Kline e dei colorati Mark Rothko, Sam Francis e Morris Louis.

Non poteva non avere un ruolo di primo piano il maestro della Pop Art Andy Warhol, qui presente con la sua Jakie – la celebre versione pop di Jacqueline Kennedy. A lui si affianca il mago dei fumetti, l’indimenticabile Roy Lichtenstein. Chiudono la retrospettiva Andrew Wyeth – poco noto fuori dagli Usa, ma coronato come il pittore che si riconnette straordinariamente al realismo di Hopper – di cui possiamo ammirare le facciate di case di provincia bianchissime nella luce del sole, e Keith Haring, uno dei più celebrati artisti americani degli ultimi decenni.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della berlina ibrida plug-in nipponica percorre 100 km con un litro di benzina e sino a 50 km in modalità elettrica complice la ricarica solare al tetto. Confermato il powertrain ibrido da 122 cv. La batteria si ricarica in poco più di 3 ore.

Il design richiama elementi cari sia alle sportive BMW sia alle vetture maggiormente votate all’off road. La concept bavarese anticipa una nuova SUV coupé derivata da X1 che entrerà in produzione nel corso del 2017.

Ecco le nostre proposte per un fine settimana a pedali, a motore ma non solo. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

In casa Nissan si volta pagina: la Micra attuale va in pensione e lascia spazio a un nuovo modello molto più filante e sportivo che debutta a Parigi. Tre i motori a catalogo, due a benzina e uno diesel.

La nuova generazione della media sportiva nipponica può contare su di un’estetica estrema, degna di un tuner. Confermata la trazione anteriore, mentre il 2.0 turbo benzina potrebbe passare da 310 a 330 cv. Nelle concessionarie nella seconda metà del 2017.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana