Google+

Cucina pugliese a sazietà e con soddisfazione

giugno 23, 2017 Tommaso Farina

cibo

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Quattro anni e non sentirli. Poco meno di quattro anni fa, infatti, ci recammo a Milano, nell’Osteria della Pasta e Fagioli, e mangiammo bene. Ci siamo tornati la scorsa settimana, e abbiamo trovato tutto immutato. Perfino i prezzi: qui con 30 euro, massimo 35, ci si sfama. Anzi, si mangia a sazietà e con soddisfazione. Dietro l’insegna dell’Osteria della Pasta e Fagioli si cela un ristorantino di cucina pugliese che fa il suo onesto mestiere addirittura dal 1975: Carla e Gianni, da 42 anni, non si schiodano da questo angolo operaio e poco fascinoso di Milano, non lontano da Stazione Centrale e viale Monza. L’interno è stato acutamente paragonato a quello di un’antica utilitaria tirata a lucido: una sala che si è già vista molte volte nella cinematografia anni Settanta, o almeno quella è l’impressione. Comunque, è luminosa e dai tavoli grandi e ben disposti, non troppo vicini tra loro.

E ora si mangia. L’antipasto è a buffet self service, e comprende soprattutto le mitiche verdure sott’olio della tradizione apulica, a cominciare dagli amarognoli e famosissimi lampascioni. Per i più trasgressivi, ci sono anche mozzarelle, burratine e altri latticini regionali, oltre a qualche salume.

Di primo, lasciatevi conquistare dalle ricche e abbondanti orecchiette col sugo di cavalo (indovinatissimo) o col sugo di involtini, o ancora con le proverbiali cime di rapa. La pasta e fagioli che dà il nome al locale è preparata con le caserecce trafilate al bronzo, peraltro condite pure coi ceci o col ragù di castrato, a scelta.

Si prosegue lungo due strade: umidi e griglia. In umido, ci sono superbe polpette al sugo, da film in costume. E pure gli involtini sono al sugo, decisamente da approvare. La griglia si alimenta con la vera brace di legno, e ci finiscono sopra fiorentine, costate, filetti anche di cavallo, salsicce, castrato. Per dessert, tiramisù e pasticciotti.

Da bere, non molti vini pugliesi, ma buoni e a prezzo modico. Come tutto il resto. E il servizio è cordiale e simpatico.

Osteria della Pasta e FagioliVia Venini, 54 – Milano Tel. 02.26148014 Chiuso la domenica sera e tutto il lunedì

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La spagnola J.Juan lancia la J.Juan Electronics, ramo dell’azienda che si occuperà dei sistemi elettronici per impianti frenanti.

L'articolo J.Juan Electronics, la nuova divisione elettronica proviene da RED Live.

COSA: MILANO AUTOCLASSICA, un’offerta variegata e accessibile a tutti  DOVE E QUANDO: Milano, 24-26 novembre Saranno oltre 2.000 le auto d’epoca presenti alla rassegna Milano AutoClassica, allestita nei padiglioni di Rho-Fiera (MI) e giunta alla 7ª edizione. I visitatori potranno approfittare di un’offerta variegata di modelli, con prezzi a partire da 5.000 euro. I puristi […]

L'articolo RED Weekend 24-26 novembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Disponibile nelle versioni 1.6 Mjt 2WD da 120 cv e 2.0 Mjt 4WD da 140 cv con cambio automatico, l’edizione limitata della SUV americana può contare su di una dotazione di serie particolarmente ricca e sul Winter Pack. Prezzi da 31.250 euro.

L'articolo Jeep Compass Limited Winter: frutto di stagione proviene da RED Live.

Rinnovato in tanti piccoli dettagli per migliorare la guida turistica, il nuovo Shoei Neotec II punta a diventare il riferimento tra i caschi modulari.

L'articolo Shoei Neotec II, eccellenza del turismo proviene da RED Live.

Apprezzato per la sua versatilità, il Continental TKC 70 è disponibile in nuove misure per equipaggiare due reginette del mercato: la Ducati Scrambler e la Honda Africa Twin

L'articolo Continental TKC 70, anche per Ducati Scrambler e Honda Africa Twin proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download