Google+

Cucina di gran spessore in una casa accogliente dal calore tolkeniano

dicembre 6, 2015 Tommaso Farina

al-grop-udine-foto-tommaso-farina-1

Pubblichiamo la rubrica di Tommaso Farina contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Arriva l’inverno, il freddo, il gelo. Tutti pronti? Ci vorrebbe, con questi climi, un bel ristorante che scaldasse gli occhi, il cuore e l’anima. Un posto accogliente, caloroso anche affettivamente, con la faccia dell’ultima casa accogliente che i lettori di Tolkien conoscono benissimo. Ebbene: uno dei nostri prototipi del “ristorante-rifugio” in inverno è il Grop, a Tavagnacco, minuscolo borgo a nord di Udine.

Entri qui, nella creatura di Simona e Silvia, e ti sembra di essere in una casa di campagna di gente ospitale e di buonissimo gusto. Un preludio a una cucina decisamente forte e personale, obbediente seguace delle tradizioni friulane e limitrofe.

Partite con lo zuf di zucca, che sarebbe una morbida e friulanissima crema; con l’assortimento di salumi friulani; col baccalà mantecato; con la polentina pasticciata al capriolo. E questo tanto per cominciare.

Di primo, saranno strepitose le grosse, invitanti fettuccine condite col ragù d’oca speziato, di encomiabile asciuttezza espressiva; gli gnocchi al ragù di coniglio, o quelli di zucca con la ricotta affumicata; i cuori di patate ai funghi.

Coi piatti forti, arrivano le glorie dello spettacolare fogolàr, ma anche di una cucina che negli umidi ha mano felicissima: fagiano al forno; pernice rossa in cocotte di ghisa; scottona alla brace; stracotto di manzo al Refosco (di una tenerezza extraterrestre, delicatissima, con un puré di patate esemplare); pollo ruspante in umido.

al-grop-udine-foto-tommaso-farina-2Di gran spessore i dolci, serviti a carrello e consistenti soprattutto in emblematiche torte, quasi da casa della nonna. Una nonna parecchio brava in cucina, intendiamoci.

Da bere avrete una cantina ricchissima di alternative, oltretutto ben scelte e ancora meglio servite da uno staff di grande bravura. Prevedete di spendere tra i 40 e i 55 euro a seconda delle scelte, per un ristorante che trasmette un’idea di goduria, di solidità culinaria profonda.

Per informazioni
Al Grop
www.algrop.net
Via Matteotti, 1 – Tavagnacco (Udine)
Tel. 0432.660240
Chiuso il mercoledì e giovedì a pranzo


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download