Google+

Cristiani. Una nuova ondata persecutoria è in arrivo in Cina?

dicembre 5, 2015 Leone Grotti

cina-cristiani-chiesa-partito-comunista

C’è forte preoccupazione tra i cattolici cinesi dopo che il partito comunista ha annunciato che entro la fine dell’anno si terrà il primo summit sulla religione nel paese e che a presiederlo potrebbe essere il presidente e segretario generale del partito Xi Jinping in persona.
Secondo le statistiche ufficiali, poco credibili, ci sono 100 milioni di religiosi in Cina su 1 miliardo e 300 milioni di persone. Di questi, 6 milioni sarebbero cattolici (più probabilmente sono il doppio) e 23 milioni protestanti. L’ufficio Affari religiosi ha intenzione di modificare i regolamenti a cui ogni fedele e ogni religione si devono attenere in Cina, che stilati nel 2001 e promulgati nel 2005.

«LE RELIGIONI SIANO CINESI». Nel primo grande discorso tenuto a maggio al Fronte unito – il gruppo che raccoglie tutti i piccoli partiti non comunisti presenti in Cina, insieme a rappresentanze di associazioni dell’industria, del commercio e delle diverse etnie e religioni del Paese – il presidente Xi ha detto che «le religioni devono sinizzarsi, essere cinesi e libere da ogni influenza straniera» per «integrarsi nella società socialista» e sotto la guida del partito «servire lo sviluppo della nazione». Un classico esempio di «influenza straniera» è il Vaticano, definito ai tempi da Mao Zedong il «cane randagio del capitalismo», e ancora oggi considerato una forza straniera che i cattolici devono ignorare al pari del Papa.

DEMOLIZIONE DELLE CROCI. Da maggio ad oggi, in ogni provincia della Cina si sono tenuti incontri obbligatori per comprendere come «sinizzare le religioni». Per la Chiesa cattolica, si sono tenuti due grandi incontri di questo tipo nello Shandong e nella provincia di Guizhou a ottobre, riporta UcaNews. Secondo una legge già approvata a ottobre nel Zhejiang, dove è in atto una campagna sistematica di demolizione di croci e chiese, qualunque apprezzamento del Papa potrebbe essere sanzionato come illegale e persino una Messa molto frequentata potrebbe essere definita illegale.

DALAI LAMA COMUNISTA. Resta da vedere che cosa il partito comunista vorrà imporre di nuovo alle già martoriate religioni. Oltre ai cristiani, anche i musulmani vengono perseguitati nello Xinjiang, dove è vietato farsi crescere la barba o mostrare la mezzaluna, così come i tibetani in Tibet, con il governo che ha ribadito ancora pochi giorni fa che la prossima reincarnazione del Dalai Lama sarà decisa dal partito comunista.


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. Michele scrive:

    Non sarebbe una novità.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana