Google+

Conversations al Museo del Novecento di Milano

settembre 27, 2011 Mariapia Bruno

Dal titolo Conversations, la nuova mostra fotografica del Museo del Novecento di Milano – che sarà aperta dal 30 settembre al 15 gennaio 2012 – presenta, per la prima volta nella vivace città meneghina, 80 fotografie gentilmente prestate dalla Bank of America Merryll Lynch Collection, una delle piu prestigiose collezioni bancarie al mondo. Parte di un progetto di mostre itineranti, l’Art in our Communities, Coversations ha già incontrato l’apprezzamento del pubblico al Museum of Fine Arts di Boston e dopo la permanenza milanese approderà all’Irish Museum of Modern Art di Dublino.

Gli scatti d’autore protagonisti della rassegna dialogano tra di loro attraverso accostamenti tematici: Viaggi/Monumenti, Società/Testimonianze, Astrazione/Paesaggio industriale/Surrealismo, Astrazione/Natura morta, Ritratto/Paesaggio/Uno sguardo sull’arte/Astrazione/Sperimentazione. Immagini del XIX secolo conversano con scatti del XX in un gioco dialettico che coinvolge lo spettatore in prima persona. Primi piani, foto panoramiche, ritratti – i piu famosi quelli di Edward Weston, Man Ray e Jeanne Dunning -, foto documentarie e immagini urbane sono il riflesso della complessa società americana vista dagli occhi di fotografi dal calibro di Robert Frank, Harry Callahan, Helen Levitt e William Klein. A volte ironiche, ma sempre cariche di connotazioni psicologiche e valori simbolici, le immagini fotografiche, quintessenza dell’arte del XX secolo, definiscono un percorso eloquente e suggestivo, totalmente contemporaneo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana