Google+

Consiglio d’Europa boccia l’utero in affitto (per ora)

settembre 22, 2016 Redazione

utero-affitto-maternita-surrogata-shutterstock_214083580

Bocciato per la quarta volta. È ciò che è capitato ieri al rapporto De Sutter che è stato respinto dalla commissione Salute dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (17 voti a favore, 14 contro e due astensioni). Il rapporto – di cui tempi.it vi ha spesso parlato – chiedeva la legalizzazione dell’utero in affitto, questa volta con un nuovo stratagemma e cioè cercando di far passare la surrogazione gratuita, come atto di generosità non retribuito (una favola cui qualsiasi persona dotata di senno non può credere).

NON È FINITA. Petra De Sutter, senatrice belga e operatrice nel campo della fecondazione extracorporea, le ha davvero provate tutte pur di portare a casa il risultato, ma anche questa volta i suoi tentativi sono stati stoppati. Anche se una piccola finestra è rimasta aperta. Come spiega Avvenire, «il Comitato ha infatti accolto il Memorandum in appendice rimandando la materia alla discussione della plenaria del Consiglio d’Europa a Strasburgo tra due settimane. Se il nucleo della proposta di legalizzazione è stato respinto, dunque, resta ancora un pertugio per l’azione dei fautori dell’utero in affitto che potrebbero tentare un colpo di mano durante la prossima discussione».

Foto da Shutterstock

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Sebastiano says:

    Monsieur Galasì, indispettito perché l’articolo chiama la GPA gratuita “una favola”, prosegue facendo chiaramente capire che lui è d’accordo per quella a pagamento.
    Che spassoso…

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Delle monoposto a emissioni zero (245 cv in configurazione gara, per 225 km/h di velocità massima) che si sono sfidate il sabato 14 aprile lungo un tracciato cittadino di circa 2,8 km ricavato nel quartiere Eur, non si è parlato più di tanto, ancorché all’incontro capitolino del venerdì precedente abbia partecipato anche il Direttore del […]

L'articolo Renault: elettriche avanti tutta proviene da RED Live.

La Swift Sport punta a farsi largo tra le hot hatch puntando su un invidiabile bilanciamento tra telaio e meccanica. Anche il rapporto prezzo/dotazione è vincente

L'articolo Prova Suzuki Swift Sport <br> fame di curve proviene da RED Live.

Moto dotate di radar? Presto saranno realtà. Ducati ha in cantiere un ambizioso programma chiamato “Safety Road Map 2025” che prevede lo sviluppo di molti progetti a tema sicurezza, uno dei quali si chiama Ducati ARAS. Primi arrivi nel 2020

L'articolo Ducati ARAS, presto le moto con il radar proviene da RED Live.

Voglia di avventura, di scoprire nuove strade (bianche) in località toscane ricche di fascino. Senza fretta. La prima di tre tappe andrà in scena a Buonconvento il 29 aprile, in occasione della Nova Eroica

L'articolo Gravel Road Series, da aprile a ottobre. Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Mini elettrizza la sua Countryman e si getta nel panorama delle ibride plug-in in modo speciale e a tratti unico. Pensate che le auto Ibride non siano ancora mature o non facciano per voi? Leggete la nostra prova su strada, ma siete avvisati: il rischio di ricredersi qui è alto

L'articolo Prova MINI Cooper S E Countryman ALL4 proviene da RED Live.