Google+

Come Vasco, Bersani torna alle radici. Lui, però, dipinge anche le foglie

ottobre 15, 2012 Redazione

TORNA IN TE PIER. Il Bersani più vero è questo qua, fra il distributore e l’officina, dove stanno le mie radici.
Pier Luigi Bersani apre la campagna nel suo paese natale, Bettola (Pc), Corriere della Sera

A ME LO DICI? (Bersani, ndr) non si turba quando gli si chiede se possiamo definire il suo discorso “il giuramento di Bettola”. «Ma sì, può chiamarlo così, se non lo riduce a barzelletta».
Federico Geremicca racconta l’apertura della campagna per le primarie di Pier Luigi Bersani nel suo paese natale, Bettola (Pc), la Stampa

SIAM QUI A DIPINGERE LE FOGLIE. Se si vogliono foglie verdi e nuove, non bisogna tagliare le radici.
Pier Luigi Bersani intervistato da Federico Geremiccala Stampa

DIRITTO DI FEDE. Lo conoscono tutti (Bersani, ndr) – fin da quando a 10 anni organizzò il suo primo sciopero: lo sciopero dei chierichetti.
Federico Geremicca racconta l’apertura della campagna per le primarie di Pier Luigi Bersani nel suo paese natale, Bettola (Pc), la Stampa

MANCO IL CUGINO. Il cugino Sergio, che è qui ad ascoltarlo, è la prova vivente di cosa sia e di come ragioni questo pezzetto di mondo antico: «Io ancora non so se voterò alle primarie».
Federico Geremicca racconta l’apertura della campagna per le primarie di Pier Luigi Bersani nel suo paese natale, Bettola (Pc), la Stampa

COM’È UMILE IL CARO LEADER. Con una concessione al leaderismo così di moda (ed a lui così estraneo) con Pier Luigi ci sono la moglie e le figlie, compaiono su Twitter le sue foto da bambino con la mamma e col papà ma si vede che lui non è a suo agio, che qualcuno l’ha consigliato.
Federico Geremicca racconta l’apertura della campagna per le primarie di Pier Luigi Bersani nel suo paese natale, Bettola (Pc), la Stampa

LA STESSA LUCIDITÀ. 
Vasco Rossi è tornato a Zocca per recuperare la malinconia del tempo andato. Per noi Bersani è lo stesso qui a Bettola.
Daniela Ferrari, moglie di Pier Luigi Bersanila Repubblica

PER UN ATTIMO HO PENSATO A MOSLEY. Berlusconi non si accontenta. Pare stia esercitando le sue arti seduttive su alcuni grossi personaggi degli affari. E che abbia già strappato la disponibilità di un nome da Formula uno. Non è Luca Cordero di Montezemolo (…), ma si tratta di Flavio Briatore.
Ugo Magrila Stampa

QUALE DEI DUE SAREBBE RENZI? L’importante non è solo la carta d’identità. Vittorio Foa era anziano, ma era uno straordinario innovatore. Il consigliere Fiorito è giovane ma non è un innovatore.
Walter Veltroni dice la sua su Matteo Renzi e i rottamatori, la Repubblica

NONCHÉ FOLLINI. Il punto debole del suo (di Renzi, ndr) ragionamento è l’enfasi che viene posta sulla rottamazione (…). È accaduto già nel ’92-’93 e, segnalo sommessamente, l’esito di quella fase sono stati Berlusconi e Bossi.
Marco Follini intervistato da Carmelo Lopapa su Matteo Renzi e i rottamatori, la Repubblica

IO VADO IN TV, VUOI METTERE? La Lega ha esibito negli anni un’antimafia di facciata: quella che ti fa organizzare la fiaccolata contro il soggiorno obbligato di qualche boss o contro gli spacciatori, ma niente di più.
Roberto Saviano intervistato da Conchita Sanninola Repubblica

STRAPUNTINO. Saviano, lei è alla terza stagione televisiva, ora di nuovo in Rai. L’ha delusa lo share di due settimane fa, alto (11%) ma comunque inferiore ai picchi da record (31%) della passata edizione di Vieni via con me? «No (…). Voglio liberarmi della “dittatura” dell’evento. Credo sia importante essere in tv, occupare uno spazio da scrittore».
Roberto Saviano intervistato da Conchita Sanninola Repubblica

NON RUBATE, STO TASSANDO. Lucrare illecitamente sul denaro pubblico è sempre estremamente grave. Ma farlo mentre si stanno chiedendo sacrifici ai cittadini è di una gravità inaudita.
Paola Severino, ministro della Giustizia, la Repubblica

REPUBBLICA PREFERISCE IL MODELLO BASSOLINO. Per vent’anni (Formigoni, ndr) ha governato un sistema politico affaristico senza paragoni nella storia d’Italia, sostenuto da un consenso quasi plebiscitario e da un ferreo controllo del territorio.
Curzio Maltesela Repubblica

VISTO CHE SI CHIAMA PIERANGELO. Quel Pierluigi Daccò che il governatore fingeva al principio di non conoscere.
Curzio Maltesela Repubblica

L’OPPOSIZIONE. Il terzo errore capitale (di Formigoni, ndr) è stato di sottostimare la capacità di «resistere, resistere, resistere» del palazzo di giustizia di Milano.
Curzio Maltesela Repubblica

TORQUEMALTESE. Se fosse un’altra storia e un’altra Milano, Formigoni troverebbe magari il coraggio di chiudere con un gesto comunque all’altezza di una grandiosa parabola. Dimettersi e cominciare a raccontare che cosa è stato davvero il sistema.
Curzio Maltesela Repubblica

MA TU GUARDA. Il sondaggio Demoskopea commissionato dal Fatto consegna un giudizio impietoso sull’attuale politica. Non si salva nessuno.
Salvatore Cannavòil Fatto quotidiano

TIÈ. Per la prima volta, da diversi anni, anche il Presidente della Repubblica scende nel gradimento.
Salvatore Cannavòil Fatto quotidiano

SONO PROPRIO I FASCI. Questa sfiducia non rappresenta il corrispettivo di un atteggiamento liquidatorio o disinteressato alla cosa pubblica. Non è il giudizio, insomma, di un “popolo dei forconi”.
Salvatore Cannavòil Fatto quotidiano

EH GIÀ. Carlo Petrini: «Solo la zappa potrà salvare questo mondo».
Titolo dell’intervista a Carlo Petriniil Fatto quotidiano

VAFFANCULO, S’IL VOUS PLAÎT. Parli come Grillo. «Il suo registro comico non misi addice. In politica la forma diventa sostanza. Però condivido i contenuti».
Carlin Petrini intervistato da Antonello Caporaleil Fatto quotidiano

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana