Google+

Come potrebbero aiutarci i vescovi in questi tempi senza autorità

novembre 3, 2014 Pippo Corigliano

C’è stata un’epoca in cui i cristiani avevano un rapporto vivace con il loro vescovo. Sant’Ambrogio è stato eletto vescovo a furor di popolo e sant’Agostino divenne sacerdote in modo simile e poi vescovo. Nei secoli in cui veniva a mancare l’autorità civile ci si rivolgeva all’autorità ecclesiastica per compiti suppletivi e, senza andar lontani nel tempo, la presenza del Papa a Roma e di Schuster a Milano durante l’ultima guerra è stata decisiva.

Ora viviamo in tempi difficili e viene spontaneo pensare all’aiuto che possono dare i vescovi al nostro paese. È giusto che i laici si facciano sentire per chiarire quali sono i loro bisogni. Mi azzarderei a fare alcune proposte.

Abbiamo bisogno che i vescovi ci parlino di Gesù come ne parlava santa Caterina da Siena (che contemplava continuamente Cristo in croce) e che ricordassero ai cristiani che sono seguaci di chi ha sparso il proprio sangue e ha dato il suo corpo in pasto a noi come alimento spirituale.

Andrebbe seguito l’esempio del Papa che, nella prospettiva di un nuovo fronte di guerra, ha indetto una veglia di preghiera. La preghiera può diventare più presente nella vita della Chiesa malgrado la pressione dei media che vorrebbero ridurla ad agenzia umanitaria.

I giovani potrebbero essere maggiormente stimolati per una vita cristiana impegnata e verso il sacerdozio. La Chiesa italiana sta già facendo un buon lavoro nei confronti degli immigrati e di chi è disoccupato. Forse i pastori possono esigere dai laici che facciano di più.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana