Google+

Cina. Ad Harbin «si può passare col rosso» perché a causa dello smog è impossibile vedere i semafori

ottobre 22, 2013 Leone Grotti

Secondo le previsioni del tempo ieri doveva essere una giornata di sole ad Harbin ed effettivamente è stato così, solo che nessuno è riuscito a vederlo a causa dello smog. La città che si trova nel nordest della Cina ha fatto registrare ieri livelli record di inquinamento: le PM 2,5 presenti nell’aria, infatti, hanno raggiunto quota 500 e anche 1.000 in alcuni quartieri.

«OLTRE L’INDICE». Secondo l’Agenzia per la protezione dell’ambiente, i danni per la salute iniziano a quota 300, mentre se si arriva a 500 si è già «oltre l’indice». Secondo il World Health Organisation, la percentuale di PM 2,5 è 40 volte superiore al livello di pericolosità. Per questo, il governo locale cinese ha chiuso le scuole, l’aeroporto, le autostrade e cancellato molte tratte percorse dai mezzi pubblici.

SI PASSA COL ROSSO. Non solo. Dal momento che la visibilità si è ridotta fino a 10 metri, i vigili hanno assicurato che gli automobilisti che passeranno col rosso perché impossibilitati a vedere il semaforo «non saranno multati». La gente ha preferito restare in casa, senza uscire, chi lo ha fatto si è munito di mascherina ma sono in tanti quelli che non hanno osato: «Dalla finestra del mio appartamento non vedevo niente – dichiara a Scmp Wu Kai, 33 anni – Credevo fosse neve, poi ho capito che era smog. Come si fa a uscire così? Non si vede niente per strada».

INQUINAMENTO RECORD. In Cina ogni anno secondo l’Istituto americano per gli effetti sulla salute almeno 1,2 milioni di persone muoiono prematuramente a causa dell’inquinamento atmosferico. La maggior parte delle oltre 100 mila proteste che si verificano nel paese ogni anno sono dovute a problemi ambientali. L’inquinamento atmosferico, che si verifica tutti gli inverni in Cina, specie nelle città del nord a causa di una posizione sfavorevole, è dovuto alla mancanza di politiche ambientali che vietino alle industrie di inquinare.

POLITICA ECONOMICA. Il governo comunista ha promesso di ridurre i livelli di smog nei prossimi anni, ma non sarà facile visto che si è posto come obiettivo del prossimo quinquennio di raddoppiare la produzione industriale. Inoltre Pechino fonda la sua politica economica per il 70 per cento sulla combustione di carbone fossile.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Chi l’ha detto che per combattere il caldo in moto tocca svestirsi? Le aziende di abbigliamento oggi propongono intimi termici tecnologicamente avanzati, capaci di tenerci al fresco… o quantomeno a temperatura costante. Ecco i migliori intimi termici da moto.

L'articolo I migliori intimi termici da moto proviene da RED Live.

Aldo Drudi, il designer che colora la velocità, si racconta attraverso i suoi lavori, in mostra al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano fino al 3 giugno.

L'articolo Aldo Drudi in mostra a Milano: “Non chiamatemi artista, volevo fare il pilota” proviene da RED Live.

I saloni dell’auto sono di norma la passerella privilegiata per il debutto nuovi modelli ma quando si tratta di parlare di tecnica o di tecnologia, ecco che le Case scelgono altri palcoscenici. L’ultimo esempio lo dà Volkswagen, che al Vienna Motor Symposium svoltosi a fine aprile ha aperto una finestra su alcune succose novità del […]

L'articolo Ibrido e metano: ecco i motori del futuro di VW proviene da RED Live.

A Mattighofen accelerano sui tempi e presentano le KTM EXC 2019. Nuove le grafiche, le sospensioni (riviste nella taratura) e la conformazione della sella.

L'articolo KTM EXC 2019, prima di tutti proviene da RED Live.

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.