Google+

Che spasso mangiare eritreo a Milano

settembre 7, 2014 Tommaso Farina

cucina-eritrea

Continuiamo il giro dei ristoranti africani (ossia, tranne poche eccezioni, eritrei) di Milano, ormai ci siete abituati. Il nome di questo ristorante è semplice: Africa. Sta in via Lazzaro Palazzi, al centro di quello che è ormai il quartiere africano di Milano. Nessun fascino ambientale particolare: la sala è doghettata col legno, qualche parete a specchio, sembra una vecchia pizzeria. Come ricorda il biglietto da visita, in ogni caso, è raffrescata dal climatizzatore. Qualche foto della capitale eritrea Asmara, e della sua cattedrale, costruita in stile neoromanico lombardo da maestranze italiane, costituiscono il décor etnico, per il resto quasi assente.

Respirerete molta più aria d’Africa coi due signori che vi serviranno, apparentemente burberi ma poi prodighi a sciogliersi in spiegazioni se vi mostrate interessati alla cucina. I piatti sono i classici del repertorio eritreo. D’antipasto i sambussa (panzerotti fritti di carne) o il semplice kategna (rotolini di ’njera, il famoso pane eritreo, con burro e mistura di spezie piccanti), che stuzzicano l’appetito.

Poi, via coi piatti unici. Lo zighini, classico spezzatino eritreo, è forse meno piccante che altrove, ma ha un gusto più elegante e complesso. Il manzo scottato con awaze, ossia il famoso gored gored, come vuole la tradizione è assai più incendiario. Per i più favorevoli a sperimentazioni e contaminazioni, lo zighinì o lo spriss rosso (altro intingolo di carne, coi peperoni) sono serviti persino con gli spaghetti.

Altrimenti, il contesto è il solito: un grande piatto con la ’njera a fare da base, e sopra la carne e le verdure che non mancano mai. Si mangia con le mani, aiutandosi spezzettando la ’njera. A richiesta comunque vi arriva la forchetta.

Per dessert, il dolce al sesamo. La mattina qui si fa anche colazione, con il misto di verdure detto “ful”, molto esotico per le nostre abitudini. C’è qualche vino da bere, e la birra. Per un antipastino, un piatto e un dolce contate 18-20 euro. Questi posti divertono, eccome.

Per informazioni
Africa, Via Lazzaro Palazzi, 9, Milano
Tel. 02 29525984
Sempre aperto

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi