Google+

Caravaggio, Courbet, Bacon e altri omaggiano Testori

gennaio 25, 2012 Mariapia Bruno

Cosa ci fanno insieme il padre della celeberrima “Canestra di frutta”, quello dell'”Origine du monde”, quello delle surrealistiche sculture lunghe e sottili e quello dell’agghiacciante studio-parodia del “Ritratto di Innocenzo X di Velasquez”? Non sono altro che i quattro  maestri prescelti per il titolo della mostra “Caravaggio, Courbet, Giacometti, Bacon. Miseria e splendore della Carne. Testori e la grande pittura europea” che, dal prossimo 12 febbraio, sarà ospitata al Mar di Ravenna. Un progetto esigente che vuol essere una dedica al noto pittore, drammaturgo, giornalista, storico e critico d’arte Giovanni Testori (1923-1993) attraverso una raccolta di selezionatissime opere scelte per rappresentare la grande pittura europea dal ‘500 al ‘900.


Si va allora dalla pittura di realtà del Cinquecento lombardo sulla scia di Caravaggio, quest’ultimo presente con il suo “Ragazzo morso da un Ramarro”, ai manieristi lombardo-piemontesi, alle leggende dell’Ottocento francese tra cui spicca uno splendido ritratto eseguito da Gericault, alla Nuova Oggettività di Dix e Grosz, fino ad arrivare a quella grande fetta di XX secolo composta da Morlotti, Sironi, Guttuso, Rainer, dai “nuovi selvaggi tedeschi”, a Cucchi e Paladino. Un percorso sofisticato ma per tutti i gusti, dove è facile andare alla ricerca dell’artista che più riesce a catturare la nostra attenzione e a gustare pezzo per pezzo quei secoli di storia che hanno fatto grande la tradizione artistica della nostra Europa. Fino al 17 giugno 2012.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana