Google+

Cézanne e les atéliers du Midi, storia di un mito a Palazzo Reale

ottobre 13, 2011 Mariapia Bruno

«Più che un pittore» scriveva il pittore neoimpressionista Emile Bernard «Cézanne era la pittura stessa divenuta vita. Non c’era un istante in cui egli vivesse al di fuori di essa: era come se, tra le dita, egli tenesse sempre il suo pennello». Tenace e solitario, il grande maestro francese di origini piemontesi, ci ha donato una grande lezione di storia dell’arte. Padre di un linguaggio unico e immediatamente riconoscibile, poco compreso e molto osteggiato durante la sua vita – come spesso accade ai grandi maestri -, Paul Cézanne (Aix-en-Provence 1839 – 1906) non ha abbandonato per un attimo la sua maniera pittorica, frutto di una straordinaria intelligenza visiva, che tanto avrebbe influenzato gli artisti dei movimenti successivi, dai Cubisti ai Surrealisti.

 

Indimenticabili nella memoria collettiva i suoi paesaggi di cave e pinete e angoli di bosco, come il Grande pino e terre rosse (1890-1895), dipinti durante i suoi soggiorni nella casa di campagna paterna di Jas de Bouffan e allo Château Noir, e le sue nature morte, dove porta all’estremo la sua ricerca di essenzialità e la sintesi tra colore e volume. Splendidi i ritratti di amici, familiari e gente comune, come quello di Henry Gasquet (Portrait de Henry Gasquet, Sant’Antonio, Texas, McNay Art Museum) e quello di Joachim Gasquet (Portrait de Joachim Gasquet, Praga Národní Galerie) realizzati nel 1896 e raffiguranti padre e figlio, il primo panettiere e amico di infanzia del pittore, il secondo poeta, critico d’arte e autore della prima biografia del maestro, pubblicata nel 1921, che ha rivelato particolari inediti sulla sua vita.

 

E’ una grande produzione quella di Cézanne come grande è la retrospettiva Cézanne e les atéliers du Midi che dal prossimo 20 ottobre e fino al 26 febbraio 2012 sarà visibile al Palazzo Reale di Milano. Prestiti straordinari – dal Musée d’Orsay di Parigi al Tate National di Londra, dall’Hermitage di San Pietroburgo alla National Gallery di Washington – arricchiranno l’esposizione. Che siano opere realizzate en plain air (all’aperto), sur le motif (al chiuso nello studio), o opere eseguite come impeccabili esercitazioni che, mistiche, introspettive e simboliste, riecheggiano i grandi maestri come Rubens, Caravaggio, Courbet e Delacroix, i lavori di Cézanne invaderanno le sale del museo ospitante raccontandoci la storia personale ed artistica di un mito sensazionale dell’arte moderna. 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Voglio una sedia a sdraio sotto un ombrellone. Con quattro ruote, capace di portare due contadini e le loro mercanzie nel massimo della sicurezza e del comfort. Deve costare poco ed essere riparabile coi ferri con cui si aggiusta il trattore. Deve consumare non più di quattro litri per cento chilometri, essere facile da guidare […]

L'articolo Citroën 2CV Soleil, viaggio nel tempo proviene da RED Live.

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.