Google+

Body Worlds, il corpo umano in mostra alla Fabbrica del Vapore

ottobre 4, 2012 Mariapia Bruno

Di che sostanza siamo fatti realmente, e non metaforicamente, al nostro interno? Lasciando da parte anima e passione a darci la risposta è lo scienziato tedesco Gunther von Hagens, inventore della tecnica della plastinazione, che permette di conservare perfettamente tessuti e organi del corpo umano sostituendo ai liquidi corporei polimeri di silicone. La sua tecnica è diventata una mostra di grandissimo successo, sinceramente sconsigliata ai deboli di cuore e agli impressionabili, ma che oltre 34 milioni di persone hanno visto in tutto il mondo. Un evento che ha appena aperto le porte al pubblico di Milano negli spazi della Fabbrica del Vapore, dove fino al 17 febbraio 2013 sarà possibile ammirare la straordinarietà del nostro corpo e soprattutto del nostro cuore, il “motore” della vita e primo organo a formarsi dopo il concepimento.

Body Worlds – il vero mondo del corpo umano è una retrospettiva che si pone l’obiettivo di educare i visitatori alla salute, del benessere, alla corretta nutrizione, mettendo a confronto organi sani e organi affetti da patologie. Tra le plastinazioni da non perdere il trio dei Giocatori di Poker, che è addirittura apparso in una scena del film Casino Royal e il Cavallo impennato con Cavaliere in cui sono evidenti le similitudini tra le forme anatomiche dell’uomo e dell’animale.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana