Google+

«Bimbiminkia #TornateSuFacebook». Spopola l’hashtag di chi ce l’ha più lungo (il tweet)

febbraio 21, 2012 Redazione

 

È PIÙ UNA LUNA DI VASELLA. Cento giorni per il governo Monti, ma si ha un certo ritegno a chiamarla luna di miele. Troppo sdolcinata la metafora per designare una stagione di sacrifici.
Filippo Ceccarelli, la Repubblica

AH LA CRISI, SIGNORA MIA. Nel paese già si parla di “era del loden”. (…) Dal Fatto ai rotocalchi, da Furio Colombo ad Alfonso Signorini, che in un accesso di inattesa morigeratezza è arrivato a deprecare l’uso di postole caricate a champagne in certe feste che sa lui.
Filippo Ceccarelli, la Repubblica

HARD TIMES. Si dà conto di un sito d’incontri online che si reclamizzava con una bella signora dal maestoso seno e ammiccante: «Questa sera vuoi fare un po’ di governo tecnico? Allora registrati gratis».
Filippo Ceccarelli, la Repubblica

ATTACCATI TU, VA’. Roberta Furcolo va dritta al tema: «Nell’agenda di governo si prevede di attaccare la casta, ridurre il peso della macchina dello Stato e cercare meno il consenso delle parti sociali?». L’ex dirigente di Intesa Sanpaolo e moglie di Alberto Nagel (amministratore delegato di Mediobanca) lo chiede al premier Mario Monti, in visita a Piazza Affari.
Francesca Basso, Corriere della Sera

IMPRESSIONI. È bello che ci siano crociate contro i privilegi della casta (…). Ho l’impressione però che nella gente la domanda di sangue della politica – chiaramente è una metafora – sia illimitata.
Mario Monti in visita a Piazza Affari, Corriere della Sera

INSOMMA FÖRA DA I BAL. Dispiace andare contro la nozione elegante e piacevole di salotto buono, ma pensiamo che in passato abbia qualche volta tutelato il bene esistente e consentito la sopravvivenza un po’ forzata dell’italianità di alcune aziende, impedendo la distruzione creatrice schumpeteriana e non sempre facendo l’interesse di lungo periodo.
Mario Monti in visita a Piazza Affari, Corriere della Sera

MANCO AVESSIMO UNA BANCA. Non rappresento né le banche né il capitale finanziario, come qualcuno umoristicamente crede o grida.
Giorgio Napolitano a un gruppo di contestatori durante la visita in Sardegna, Corriere della Sera

IL CARO VECCHIO TRIANGOLINO. Il Cavaliere ha detto rassicurante che «il simbolo del Pdl sarà presente ovunque, non sparirà affatto».
Paola Di Caro, Corriere della Sera

MY GOODNESS. (Berlusconi, ndr) ha presentato enfatico l’ultima sua creazione musicale che «ho finito di comporre ieri sera, in tre ore e mezza: è il nuovo inno del Popolo della libertà».
Paola Di Caro, Corriere della Sera

NON È L’INFERNO. I suoi, forse grati, giurano che Gente della libertà (così si chiama il brano cantato ieri da un ragazzo del Conservatorio di Milano, al testo avrebbe collaborato anche Maria Rosaria Rossi) è «molto bello», con rime tipo «siamo la gente della Libertà, dell’Italia che verrà, siamo la gente che spera e lotta!».
Paola Di Caro, Corriere della Sera

PARACULESCION. E Celentano? «Dovevo salire sul palco dopo il suo monologo e, vuoi per la tensione, vuoi per la confusione dietro le quinte, non l’ho sentito».
Emma, vincitrice di Sanremo, intervistata da Andrea Laffranchi, Corriere della Sera

LUI SÌ CHE SE LI MERITA. Ha fatto un ottimo lavoro Domenico Arcuri (…) guida ora l’Agenzia per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, il cui compito è di «accrescere la competitività del Paese, specie del Mezzogiorno». Incassa 835 mila euro.
Da una scheda del Corriere della Sera sugli stipendi dei dirigenti statali

MICA È L’AREA C. «Qui da noi i malati restano parcheggiati anche di più: a allora?»
Una voce raccolta dalla Stampa all’Umberto I di Roma

PARTORIRAI CON DOLORE. Tradotto: se tu, consulente esterna Rai precaria con partita Iva, rimani incinta puoi perdere subito il posto di lavoro «senza compenso e senza indennizzo».
Paolo Conti sul caso della “clausola anti-gravidanze” per le collaboratrici Rai, Corriere della Sera

MANGERARI CON PRUDENZA. «La distribuzione del pannicolo adiposo e il trofismo devono rispecchiare un’armonia atta a configurare la robusta costituzione e la necessaria agilità». Traduzione: niente ciccioni tra i “ghisa” di Desio.
Marco Mologni, Corriere della Sera Milano

SEMMAI FACEVO IL FOTOMODELLO. Il nuovo regolamento della polizia locale, approvato nei giorni scorsi in Consiglio comunale, non è passato inosservato. L’“agente ideale” – secondo il neonato vademecum – dovrà essere alto, in forma. E perfino bello.
Marco Mologni, Corriere della Sera Milano

ROBOCOP. Durante il servizio (gli agenti della polizia locale, ndr) non devono intrattenersi in futili conversazioni con colleghi o altre persone.
Marco Mologni riporta il nuovo regolamento dei “ghisa” di Desio, Corriere della Sera Milano

CON STIMA. La onlus è ciellina. E Dario Fo rifiuta lo spot sul palco.
Titolo del Corriere della Sera Milano

MI BASO SUL PARRUCCHIERE. Mi preme poco la provenienza del candidato (Rick Santorum, ndr), mi preme molto la qualità e il livello.
Furio Colombo, il Fatto quotidiano

PAESI IN VIA DI SVILUPPO. In Brasile il Carnevale 2012 ha una novità clamorosa: per la prima volta debutta il topless. Seni e capezzoli vengono esibiti senza più freni, mentre è boom di ragazze e signore siliconate.
Paolo Manzo, la Stampa

VA BENE MA ORA CALMATI. Il dottor Maurizio Bernoni ha voluto utilizzare la pet therapy. Veramente una grande idea!
Lina Sotis sull’Ospedale dei Bambini Buzzi di Milano, Corriere della Sera

I BULLETTI DEL TWEET. Ieri tra le hashtag di Twitter svettava #TornateSuFacebook. Un ordine perentorio partito da una parte dei “vecchi” utenti contro i nuovi, in gran parte identificati come “bimbiminkia”.
Federico Mello, il Fatto quotidiano

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova ammiraglia della Stella è lunga 6,5 metri, pesa oltre 5 tonnellate ed è caratterizzata da una blindatura in grado di resistere sia alle armi d’assalto sia agli esplosivi. Adotta da un V12 6.0 biturbo da 530 cv. Il prezzo? 1,4 milioni di euro.

Una sella road da 63 grammi per dimostrare dove la tecnologia può portare ma anche un modello specifico da endurance, che offre comfort e supporto extra, e uno dedicato ai biker più esigenti.

La concept giapponese anticipa il design dei futuri modelli Mitsubishi. È dotata di un powertrain ibrido plug-in con tre motori elettrici. Una soluzione che porta in dote la trazione integrale a gestione elettronica e un’autonomia di 120 km a zero emissioni.

La Casa tedesca dedica un inedito pacchetto high performance alla SUV Q3. A un aspetto decisamente aggressivo si accompagnano cerchi in lega da 19 pollici e sospensioni sportive S Line. Aggiornamenti per le versioni Sport, Design ed S Line Exterior.

La seconda generazione della crossover coreana beneficia di lievi ritocchi estetici e di un moderno sistema d’infotainment. Debutta il 1.6 turbo benzina da 204 cv di derivazione Pro_cee’d 1.6 T-GDi GT.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana