Google+

Beppino Englaro è il cittadino modello

febbraio 11, 2011 Redazione

NESSUNISSIMO. “Ho seguito tutta l’inchiesta, nessun abuso di intercettazioni”.

Titolo dell’intervista di Repubblica a Edmondo Bruti Liberati, procuratore capo di Milano

DIMMI CHI TI MANDA.
Il problema sono i giornalisti? «Il problema non sono i killer, ma i mandanti». Facciamo scuola di giornalismo? «Va illuminato il mandante, e soprattutto il movente».

Ezio Mauro, direttore di Repubblica, intervistato dal Fatto quotidiano

SPERIAMO NON SIA LELE MORA. Cosa pensa di Berlusconi? Si dimetterà? «Non lo farà mai, né io me lo auguro. Chi c’è dopo di lui?».

Simona Ventura, intervistata dal Corriere della Sera

DOMANDE. Con questo calendario come fa il capo del governo a fare il suo mestiere, quando deve prepararsi a fronteggiare un assedio?

Niccolò Ghedini, intervistato dal Foglio

PENSAVI AVESSIMO DEI DUBBI? Per quanto riguarda Futuro e Libertà, noi stiamo costruendo un partito, mica un cenacolo di intellettuali.

Italo Bocchino, intervistato dal Riformista

ERA ORA. Con un ritardo di oltre vent’anni rispetto ad altri paesi, anche in Italia si inizia a fare ricerca storica sulle persecuzioni delle lesbiche sotto i regimi nazifascisti.

Il Fatto, Queer

MODELLI. Beppino Englaro dovrebbe essere preso ad esempio di cittadino modello.

Stefano Rodotà, intervistato dal Manifesto

PAURE. Io allora mi domando: noi maschi non-berlusconiani (mi sia permesso chiamarci così) abbiamo vie d’uscita da questa rispetto alla paura di morire?

Raul Mordenti, Liberazione



PRIMO: IL GUARDONISMO. Voglio scrivere il Catalogo delle Virtù italiane. Per il Ricettario dei Vizi, basta il giornale quotidiano, che ha il dovere di registrarli.

Beppe Severgnini, Corriere della Sera Sette



MA QUANDO MAI. “13 febbraio, nessuna isteria moralista”.

Titolo di Europa



TUTTO FA BRODO. Le donne hanno deciso di riprendersi la scena pubblica, ma attenzione al moralismo. Davanti alle critiche le organizzatrici hanno responsabilmente corretto il tiro. In piazza ci sarà anche il movimento per i diritti civili delle prostitute.
Anna Paola Concia, intervistata dal Riformista



DOPO TOCCA A TE. Tutti i maschi, intimamente, invidiano Berlusconi. Vale per quelli di sinistra e vale anche per Giuliano Ferrara. È la loro dignità a essere messa a repentaglio. Anche, ma non solo, per colpa dei comportamenti del presidente del Consiglio. (…) I maschi non sperino di salvarsi con un corteo. Il drago può anche sparire, ma tutti gli altri rimangono. La strada è lunga. (…) Berlusconi è solo la punta dell’iceberg.

Anna Paola Concia
, intervistata dal Riformista




Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

Dal 2019 la Dorna organizzerà la Moto-e World Cup, primo Campionato mondiale con mezzi ad alimentazione elettrica. Le moto saranno le italianissime Energica

L'articolo Moto-e World Cup il mondiale è elettrico proviene da RED Live.

3.500 km dalla Finlandia all’Italia accompagnati da una costante tormenta di neve insegnano qualche trucco su come affrontare il bianco manto invernale. La tecnologia moderna applicata alle auto aumenta la sicurezza ma la differenza la fa sempre chi guida.

L'articolo Guida sulla neve – Consigli per guidare in sicurezza proviene da RED Live.

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download