Google+

«Babbo, sei un reazionario»

maggio 18, 2016 Leone Grotti

mao-cina-rivoluzione-culturale

Il 16 maggio la Rivoluzione culturale cinese ha compiuto 50 anni. Cominciata nel 1966, e conclusasi 10 anni dopo, è stato un «enorme disastro dell’umanità», come raccontato in una lunga intervista a Tempi dallo studioso Song Yongyi, ex guardia rossa, passato da «sostenitore a nemico di Mao Zedong» e due volte incarcerato dal regime comunista.

In quel periodo, Mao ha epurato i suoi nemici nel partito e agli occhi della popolazione è diventato quasi un dio. Fino a che punto il culto della personalità sia stato diffuso in quegli anni (ma dura ancora oggi con Xi Jinping), lo si può capire da un aneddoto raccontato al New York Times da Tang Jinhe, 71 anni, studiosa alla Tsinghua University di Pechino:

«Un giorno, nel 1976, quando il mio secondo figlio aveva 3 anni, il sole stava tramontando e lui lo guardava scendere dal balcone. Chiese a suo padre: “Babbo, che cos’è il sole?”. Suo padre rispose: “È una gigantesca palla di fuoco”. Lui si sedette in balcone, pensò a lungo, poi tornò dentro e disse: “Babbo, tu sei un reazionario”.

Suo padre disse: “Ehi, perché mi chiami reazionario?”. Lui rispose: “Perché il sole è il Presidente Mao, ma tu hai detto che è una gigantesca palla di fuoco”. Suo padre disse: “Oh, ho capito. Ma dire che il Presidente Mao è il sole, è solo una metafora”. Lui disse: “Che cos’è una metafora?”. E suo padre rispose: “Come faccio a spiegare a un bambino di tre anni che cos’è una metafora?”.

Mio figlio disse: “Babbo, tu sei un reazionario”. Suo padre disse: “Mi sono sbagliato. Il sole è il Presidente Mao. Tu non capisci che cos’è una metafora, quindi dimentica tutto”. Lui disse: “È comunque sbagliato. Ti ho sentito dire che il sole è una gigantesca palla di fuoco”».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Giunge alla terza generazione una delle compatte sportive più apprezzate dai puristi della guida oltre che una delle “piccole pesti” più pepate in circolazione. La Suzuki Swift Sport, sinora proposta esclusivamente con un propulsore 1.6 16V aspirato da 125 o 136 cv, si appresta a cambiare cuore, optando per un’unità sovralimentata di derivazione Vitara S. […]

L'articolo Suzuki Swift Sport: piuma col turbo proviene da RED Live.

Prodotto da Peugeot e allestito dal celebre preparatore francese il Partner Dangel porta all’estremo il concetto di auto tuttofare. L’abbiamo messa alla prova nel cimento più duro la vacanza con famiglia.

L'articolo Prova Peugeot Partner Tepee Dangel, l’Ultra Utility Vehicle proviene da RED Live.

Forse la questione passa un po’ inosservata, dato che spesso la nostra attenzione è concentrata per lo più sulle prestazioni dei piloti tra i cordoli. Ma quanto è importante poter contare su abbigliamento e accessori adeguati per affrontare le competizioni in auto? Diremmo fondamentale, tanto più che tutto il “guardaroba” deve essere composto da indumenti che rispettino requisiti […]

L'articolo Tutto quello che serve per correre in auto secondo Alpinestars proviene da RED Live.

È l’anti-tedesca per eccellenza. Una delle poche berline alto di gamma in grado di fronteggiare a testa alta le rivali Audi, BMW e Mercedes-Benz. Jaguar XJ, dopo aver scardinato la tradizione del Giaguaro vestendosi di linee ardite e sinuose, si rinnova in vista del 2018 e amplia la gamma grazie alla strabordante XJR575 da 575 […]

L'articolo Jaguar XJ 2018: 575 cv al top proviene da RED Live.

Brutale e sconvolgente, tanto nella linea quanto nel carattere. Nata nel 1987 ed erede di 288 GTO, era una vettura da corsa adattata all’utilizzo stradale. Un mito da 478 cv, 324 km/h, 0-100 km/h in 4,1”, 1.100 kg e, soprattutto, 162,8 cv/litro. L’elettronica? Sconosciuta

L'articolo Ferrari F40: io sono leggenda proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana