Google+

Angoli di una Milano segreta

luglio 31, 2017 Marina Corradi

flickr

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Accade raramente ormai che Milano mi sorprenda. L’altro giorno per andare da viale Monza, in fondo, alla redazione del mio giornale, per evitare il caos di Loreto ho chiesto al navigatore dell’auto: dimmi un’altra strada. Il navigatore non ha avuto dubbi. Svolta a destra, poi a destra, ha cominciato a indicare, sicuro, con la sua voce metallica. A destra? In questa piccola traversa del viale che sembra un vicolo cieco? Ho ubbidito, perplessa.
E d’improvviso non ho più riconosciuto Milano. Non era più Milano quella via stretta e tortuosa, delimitata da un lato dal lungo muro di un vecchio giardino, forse, o di un terreno incolto: da cui sporgeva, nell’abbondanza di luglio, generosa, una vegetazione inselvatichita. Come essere di colpo, per un istante, quasi dentro a un bosco, a due chilometri da piazzale Loreto. Una grande vecchia casa gialla sulla sinistra.

Poi, non me l’aspettavo, la Martesana, con la sua acqua verde scura, liscia come il velluto, ferma. La bellezza antica del Naviglio mi costringe ad accostare l’auto. Scendo. Afa che ti si incolla alla pelle, sibilo di irrequiete zanzare e, incredibile, un frenetico frinire di cicale, sotto al sole del mezzogiorno. Cicale? A dieci minuti dalla Stazione Centrale. Alzo lo sguardo su una recinzione munita di filo spinato attorcigliato, e su severi cartelli di pericolo, “attenzione, unità cinofile”. È un’area delle Ferrovie. Dentro, un groviglio di binari e treni merci, abbandonati, fermi forse per sempre. E nella calura di luglio odore di ferro, e il fischio di una fiamma ossidrica che da qualche parte taglia una lamiera, e clangore di martelli sul metallo. La mia strada segreta è poco frequentata, non passa nessuno. Che la conosca solo il mio navigatore?

Riparto, la strada sale, supero un ponte sulla ferrovia. Milano qui è solo colore cemento e acciaio, e ruggine di tralicci. Fiori randagi spuntano sulle massicciate roventi. Appena prima della piazza di Greco la strada costeggia le rovine di vecchie cascine. Muri rossi di mattoni irregolari, decrepiti, imposte sfondate, ma ancora le tracce di un abitato antico. Come un fantasma tra i palazzi nuovi. Mi pare quasi di poter sentire dalle corti il canto dei galli, e i cani, e le voci di perduti bambini. Quanto dureranno questi ruderi? Forse fra pochi anni qui si alzerà una orgogliosa torre di cristallo e di acciaio. Su via Emilio de Marchi il navigatore ordina, impersonale: volta a sinistra. Ubbidisco, con un’ombra di sorriso sulle labbra. Qui, sono di nuovo nella mia quotidiana città. Mi pare quasi che il navigatore mi abbia condotto, come in un dono, per un angolo di una segreta, scomparsa Milano.

Foto Flickr

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Delle monoposto a emissioni zero (245 cv in configurazione gara, per 225 km/h di velocità massima) che si sono sfidate il sabato 14 aprile lungo un tracciato cittadino di circa 2,8 km ricavato nel quartiere Eur, non si è parlato più di tanto, ancorché all’incontro capitolino del venerdì precedente abbia partecipato anche il Direttore del […]

L'articolo Renault: elettriche avanti tutta proviene da RED Live.

La Swift Sport punta a farsi largo tra le hot hatch puntando su un invidiabile bilanciamento tra telaio e meccanica. Anche il rapporto prezzo/dotazione è vincente

L'articolo Prova Suzuki Swift Sport <br> fame di curve proviene da RED Live.

Moto dotate di radar? Presto saranno realtà. Ducati ha in cantiere un ambizioso programma chiamato “Safety Road Map 2025” che prevede lo sviluppo di molti progetti a tema sicurezza, uno dei quali si chiama Ducati ARAS. Primi arrivi nel 2020

L'articolo Ducati ARAS, presto le moto con il radar proviene da RED Live.

Voglia di avventura, di scoprire nuove strade (bianche) in località toscane ricche di fascino. Senza fretta. La prima di tre tappe andrà in scena a Buonconvento il 29 aprile, in occasione della Nova Eroica

L'articolo Gravel Road Series, da aprile a ottobre. Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Mini elettrizza la sua Countryman e si getta nel panorama delle ibride plug-in in modo speciale e a tratti unico. Pensate che le auto Ibride non siano ancora mature o non facciano per voi? Leggete la nostra prova su strada, ma siete avvisati: il rischio di ricredersi qui è alto

L'articolo Prova MINI Cooper S E Countryman ALL4 proviene da RED Live.