Google+

Anche le femministe hanno un escort ma lo chiamano “guru dell’orgasmo”

ottobre 8, 2012 Redazione

CABARET. Renzi non è minoranza, rappresenta la maggioranza silenziosa e chiassosa, il messaggio berlusconiano e grillesco del “tutti uguali e tutti a casa”. (…) Più che un cavallo di Troia è un… camper di Troia.
Nichi Vendola, la Repubblica

AH GIÀ. Mercoledì prima riunione della coalizione con Sel e il Psi di Nencini. (…) Non c’è il partito di Rutelli, anche se Bruno Tabacci (di Api) è uno dei candidati alle primarie.
Giovanna Casadio, la Repubblica

MICA COME QUEGLI SCIOPERATI DELLE FS. La nomenklatura del partito non vuole farsi da parte? «Ma non stiamo parlando dell’amministrazione delle Ferrovie dello Stato… stiamo discutendo di assemblee elettive, dove ci vuole professionalità, capacità, spirito di sacrificio».
Ugo Sposetti, ex tesoriere dei Ds, intervistato da Giovanna Casadio sulle primarie della sinistra, la Repubblica

L’UTERO È MIO E LO GESTISCE LUI. Da quando la scrittrice femminista (o post-femminista, a seconda dei giudizi) americana Naomi Wolf lo ha chiamato il «guru dell’orgasmo» nel suo libro di recente pubblicazione, Vagina: a biography, raccontando di avere appreso da questo barbuto, longilineo, non brutto terapista sessuale di mezza età alcuni segreti del piacere femminile, la clientela di Lousada è in costante aumento, riferisce il Times.
Enrico Franceschini, la Repubblica

L’OLGETTINO. Cosa fa quest’uomo alle donne? Insegna tecniche di rilassamento, esegue massaggi e, all’occorrenza, fornisce sul posto lezioni pratiche.
Enrico Franceschini, la Repubblica

L’UTILIZZATRICE FINALE. Qualcuno lo considera semplicemente un “prostituto”. Lui non respinge sdegnato la definizione. Sorride, incassa la parcella e ringrazia Naomi.
Enrico Franceschini, la Repubblica

MA SOPRATTUTTO LA MINIGONNA. Troppo spesso leggo che vengono esaltati altri cartoni per cose che sono nelle Winx da dieci anni: la forza al femminile, l’amicizia, la lealtà.
Iginio Straffi, patron della Rainbow CGI, intervistato da Arianna Finos che lo definisce «papà delle Winx, le fatine modaiole», la Repubblica

LE FATINE MODAIOLE. In Francia ci hanno premiato, anche se a malincuore. Ma ancora c’è chi scrive che le Winx regalano l’immagine di donna che pensa solo a truccarsi e vestirsi.
Iginio Straffi, patron della Rainbow CGI, intervistato da Arianna Finos che lo definisce «papà delle Winx, le fatine modaiole», la Repubblica

SE NON ORA WINX. Mi ha scritto una signora dall’America per ringraziarmi perché la figlia finalmente a scuola ha anche lei le sue eroine da contrapporre ai modelli maschili dell’Uomo Ragno, Batman, Thor.
Iginio Straffi, patron della Rainbow CGI, intervistato da Arianna Finos che lo definisce «papà delle Winx, le fatine modaiole», la Repubblica

LORO FANNO SPOT, NOI CULTURA. In Germania c’è la grande competizione di cartoni prodotti dalle catene di giocattoli e offerti a costo zero alle tv: sono solo degli spot, ma a chi deve riempire i palinsesti interessa poco dei bambini. Nella quinta serie Winx noi partiamo dal disastro ambientale di New Orleans e raccontiamo di un mare inquinato che intossica gli abitanti degli abissi trasformandoli in creature malvagie che minacciano la terra.
Iginio Straffi, patron della Rainbow CGI, intervistato da Arianna Finos che lo definisce «papà delle Winx, le fatine modaiole», la Repubblica

LA SECONDA CHE HAI DETTO. È più scandaloso che il signor Pierangelo Daccò abbia indebitamente intascato un centinaio di milioni o che abbia trascorso 11 mesi in galera prima della condanna?
Alfio Caruso, Corriere della Sera Milano

PREMIO CHISSENEFREGA. Ho qui davanti parecchie foto e guide di paesi più o meno vicini e lontani visitati in più o meno santa pace in varie epoche.
Alberto Arbasino
, la Repubblica

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana