Google+

Al Chalet Mattias di Livigno il Giro-Tonno non è eretico ma erotico

marzo 17, 2013 Tommaso Farina

È difficile essere grandi a Livigno (Sondrio). Il ristorante Camana Veglia si trova a concorrere con pizzerie di gusto quantomai dubbio, e con sfornatori seriali di polenta precotta e salsiccia rinseccolita. E pensate come dev’essere la situazione per chi, come fa un altro ristoratore, Mattias Peri nel suo Chalet Mattias, porta avanti una linea culinaria ancor più innovativa. Lui però non demorde, e assieme alla bella moglie Manuela accoglie i clienti più golosi e curiosi nella sua bombonierina tutta legno chiaro.
Simpatica la politica dei prezzi: si paga secondo il numero dei piatti scelti. Un tot se si mangia un piatto, un altro tot se vogliamo gustarne due e via a salire. Il prezzo per quattro portate, che è quello che a noi interessa, è fissato a 68 euro.

Partite con l’appetizer offerto, una “bruschetta scomposta” tramutata in una tazza di morbida crema, con tutti i sapori belli ordinati. Poi, potreste optare per qualcosa che impieghi ingredienti della montagna lombarda, come la suadente bavarese di Bitto con noci, blinis di grano saraceno e mostarda di pere, complessa e gentile. Poi, un piatto tratto dal menù completo dedicato al whisky: risotto di zucca e castagne con crema di blue cheese mantecato allo Springbank (per l’appunto, un whisky). Un piatto quasi musicale nella sua ombrosa pienezza, per giunta magnificato da un’esecuzione tecnica superba.
Volete del pesce? Benissimo, qui riesce ad arrivare fresco e buono. Quindi provate il “Giro-Tonno”, che sarebbe un tonno in tre maniere: tartara, filettino panato al sesamo e una mirabolante ventresca cotta a bassa temperatura. Il tutto, corredato da insalata tipo nizzarda, e uova di quaglia. Mangiare un piatto così in alta montagna può sembrare eretico, invece è qualcosa di erotico, con la “o”. 
Di dolce, una rassicurante crème brûlée alle gemme di pino con crema di rabarbaro.
Per il bere, attingerete a una grande cantina, che la carta spiega con dovizia anche al neofita. Unico problema: Livigno è lontana…

tommasofarina.com

 

Per informazioni
Chalet Mattias
Via Canton, 124 – Livigno (Sondrio)
Tel. 0342997794 – Chiuso martedì (in bassa stagione)

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova ammiraglia della Stella è lunga 6,5 metri, pesa oltre 5 tonnellate ed è caratterizzata da una blindatura in grado di resistere sia alle armi d’assalto sia agli esplosivi. Adotta da un V12 6.0 biturbo da 530 cv. Il prezzo? 1,4 milioni di euro.

Una sella road da 63 grammi per dimostrare dove la tecnologia può portare ma anche un modello specifico da endurance, che offre comfort e supporto extra, e uno dedicato ai biker più esigenti.

La concept giapponese anticipa il design dei futuri modelli Mitsubishi. È dotata di un powertrain ibrido plug-in con tre motori elettrici. Una soluzione che porta in dote la trazione integrale a gestione elettronica e un’autonomia di 120 km a zero emissioni.

La Casa tedesca dedica un inedito pacchetto high performance alla SUV Q3. A un aspetto decisamente aggressivo si accompagnano cerchi in lega da 19 pollici e sospensioni sportive S Line. Aggiornamenti per le versioni Sport, Design ed S Line Exterior.

La seconda generazione della crossover coreana beneficia di lievi ritocchi estetici e di un moderno sistema d’infotainment. Debutta il 1.6 turbo benzina da 204 cv di derivazione Pro_cee’d 1.6 T-GDi GT.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana