Google+

Agli attacchi di una società impazzita si risponde con la solida bellezza. Cosa insegna l’imboscata alle Sentinelle

ottobre 18, 2014 Pippo Corigliano

L’aggressione organizzata del 5 ottobre contro le Sentinelle in piedi (organizzata, perché i centri sociali si muovono se ispirati da qualcuno) aiuta a riflettere. Quali sono le vere armi del cristiano?

La prima è un intenso rapporto con Dio. Per i laici il modello sono i primi cristiani. Pietro è in carcere, e che si fa? Si prega, e Pietro viene liberato. Si prega non solo nelle occasioni disperate: gli Atti degli Apostoli ci raccontano la grande dimestichezza con lo Spirito Santo. Noi laici di oggi siamo stati educati a evitare l’Inferno piuttosto che a un rapporto continuo con Gesù. Questa è la vera falla, questo è il buco gigantesco che va colmato. Tutto ciò che io sono proviene da Dio, perché devo vivere senza rapporto continuo con Dio? Se la società impazzisce e insegue vanità la prima responsabilità è mia che non so trasmettere il fascino di Cristo.

Passando al piano operativo occorre comunicare la bellezza dell’amore fecondo. Finiamola col romanticismo emotivo e mostriamo la solidità e il fascino dell’amore vero alla prova degli anni. Il giornalismo, la fiction e l’intrattenimento sono l’occasione per i cristiani di gridare dai tetti la verità di quest’amore. Autori come Miriano, Guareschi, Torelli hanno trattato il tema della famiglia con stile invogliante e brillante. Newman e Chesterton sono modelli di positività e umorismo. Le battaglie civili non bastano da sole. Il nostro modello non è la Rivoluzione francese ma gli apostoli che portano la buona notizia del Vangelo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova ammiraglia della Stella è lunga 6,5 metri, pesa oltre 5 tonnellate ed è caratterizzata da una blindatura in grado di resistere sia alle armi d’assalto sia agli esplosivi. Adotta da un V12 6.0 biturbo da 530 cv. Il prezzo? 1,4 milioni di euro.

Una sella road da 63 grammi per dimostrare dove la tecnologia può portare ma anche un modello specifico da endurance, che offre comfort e supporto extra, e uno dedicato ai biker più esigenti.

La concept giapponese anticipa il design dei futuri modelli Mitsubishi. È dotata di un powertrain ibrido plug-in con tre motori elettrici. Una soluzione che porta in dote la trazione integrale a gestione elettronica e un’autonomia di 120 km a zero emissioni.

La Casa tedesca dedica un inedito pacchetto high performance alla SUV Q3. A un aspetto decisamente aggressivo si accompagnano cerchi in lega da 19 pollici e sospensioni sportive S Line. Aggiornamenti per le versioni Sport, Design ed S Line Exterior.

La seconda generazione della crossover coreana beneficia di lievi ritocchi estetici e di un moderno sistema d’infotainment. Debutta il 1.6 turbo benzina da 204 cv di derivazione Pro_cee’d 1.6 T-GDi GT.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana