Google+

Aggredito perché ha la t-shirt della Manif Pour Tous

maggio 6, 2015 Redazione

manif-maglietta-strappataRiportiamo una notizia appena battuta da AGENPARL – Roma, 06 mag – Indossava una maglietta che raffigura la famiglia. Questa la ragione dell’aggressione di cui è stato vittima un ragazzo di Roma, il pomeriggio del primo maggio scorso. Durante un picnic in un parco in zona Tiburtina, il ragazzo è stato insultato e strattonato, a causa della sua t-shirt con il logo de La Manif Pour Tous che rappresenta una famiglia che si tiene per mano. A denunciare l’accaduto è La Manif Pour Tous Italia, associazione nata con lo scopo di “garantire la libertà di espressione, preservare l’unicità del matrimonio tra uomo e donna e il diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà”.

L’aggredito racconta di essere stato circondato da tre persone (due uomini e una donna ), apostrofato e poi spinto a terra. “Questa maglietta te la devi togliere. Sei un fascista, sei un antiabortista e un cattolico integralista”, gli hanno gridato contro. Al suo rifiuto, in presenza di testimoni, gli è statasquarciata la t-shirt con violenza. Secondo la vittima, l’autore del gesto ha affermato di essere “gay e anarchico” e di voler picchiare quanti indossano magliette con quel simbolo.

La Manif Pour Tous Italia si dichiara profondamente scossa dalla brutale aggressione. “Difendere la famiglia oggi, significa rischiare violenti attacchi personali – afferma Jacopo Coghe, presidente de La Manif Pour Tous Italia -. Quanto accaduto a Roma è un fatto gravissimo, che testimonia la volontà di intimidire chi sostiene un’associazione pro-family come la nostra, che tra l’altro è apartitica e laica. Siamo nati per promuovere la libertà di opinione – conclude Coghe – e per questo minacce e prepotenze non riusciranno a chiuderci la bocca”.


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

15 Commenti

  1. Quercia scrive:

    Allucinante

  2. angela scrive:

    quercia, lo diranno anche loro, che …noi abbiamo le allucinazioni.

  3. marco scrive:

    Sembra una notizia inventata, tanto è grave il comportamento degli aggressori. spero che il ragazzo abbia sporto regolare denuncia, a riprova della veridicità dell’accaduto. chiedo un aggiornamento su questo aspetto

    • Andrea scrive:

      Hanno strappato una maglietta, non hanno toccato il ragazzo. Pensa a quando gonfiano letteralmente di botte della gente che ha unica colpa di essere un po’ effemminata…

      • Su Connottu scrive:

        Forse ti è sfuggito ma la maglietta strappata si trovava addosso al proprietario e il gay che l’ha aggredito non gli stava prendendo le misure per una modifica sartoriale. Poi certo, non dobbiamo lamentarci più di tanto visto che è ancora vivo.

  4. Mappo scrive:

    L’eterofobia dalle parole passa ai fatti, ma dubito che di questa notizia troveremo traccia su Repubblica o su qualunque altro foglio sinceramente democratico

  5. sganarello scrive:

    doveva essere veramente brutta la shirt!! Ma comunque è giusto lasciare le persone libere di odiare in santa pace.

  6. Giannino Stoppani scrive:

    Scommetto che se il malcapitato avesse reagito ci saremmo trovati di fronte all’ennesimo caso di aggressione omofoba.

  7. sganarello scrive:

    Bonera dico nessuno lei chiude un discorso che non si è mai aperto.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana